Terremoto in provincia di Macerata, scossa di magnitudo 3.0 gradi della scala Richter, non si registrano danni a cose o persone.

Trema la terra in provincia di Macerata per un terremoto di magnitudo 3.0 che ha colpito la zona nel cuore della notte, fortunatamente senza conseguenze per i residenti.

La scossa di terremoto, stando anche alle segnalazioni INGV, era stata anticipata da una lieve scossa registrata intorno alla mezzanotte e mezza. Il sisma ha avuto una magnitudo di due gradi della Scala Richter e il suo epicentro è stato fissato a due chilometri circa da Norcia. Anche in questo caso molte persone hanno avvertito le vibrazioni ma non sono stati segnalati danni a cose o persone.

Terremoto in provincia di Macerata: epicentro della scossa a otto chilometri da Castelsantangelo

La scossa è stata registrata dai sismografi intorno alle tre e mezza di notte. Il sisma si è originato a otto chilometri da Castelsantangelo, il Comune più vicino all’epicentro. Il sisma si è originato a profondità di otto undici chilometri ed è stato avvertito distintamente anche dalla popolazione di Norcia e Arquata del Tronto, altre due zone già colpite e distrutte dal terremoto del Centro Italia.

Terremoto

Il bilancio: non si registrano danni a cose o persone

Il bilancio fortunatamente non presenta vittime, persone rimaste ferite o crolli. Molte persone, ricordando la tragedia del terremoto e temendo nuovi crolli, hanno preferito trascorrere la notte in macchina per provare a riposare senza la paura, o il ricordo della paura di rimanere intrappolati sotto le macerie.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca evidenza terremoto Umbria

ultimo aggiornamento: 22-09-2019


Treviso, auto della Polizia speronata durante inseguimento: quattro feriti

Caso Gregoretti, chiesta l’archiviazione per Salvini: deciderà il Tribunale dei ministri