Terremoto in Turchia, scossa di magnitudo 5,7. L’epicentro sarebbe nella zona di Serinhisar, ipocentro a dieci chilometri di profondità.

Paura in Turchia per una scossa di terremoto di magnitudo 5,7 avvenuta intorno alle ore 8.34 del 20 marzo. Stando alle prime informazioni la scossa si sarebbe originata a Serinhisar, a una profondità di dieci chilometri circa. La scossa di terremoto sarebbe stata avvertita distintamente anche in alcune zone della Grecia. Al momento non si hanno notizie di danni a cose o persone. Stesso scenario anche in Grecia, dove la scossa è stata decisamente meno violenta e gli effetti decisamente più moderati.

Terremoto in Turchia, scossa di magnitudo 5,7. Il sisma avvertito anche in alcune aree della Grecia

La scossa di terremoto che ha colpito la Turchia sarebbe stata avvertita distintamente anche in alcune zone della Grecia. La scossa principale sarebbe stata seguita da altre due scosse di minore intensità, avvertite in un raggio decisamente inferiore rispetto alla prima.

Terremoto in Turchia: il bilancio della scossa

Le notizie sulla scossa di terremoto sono arrivate in Italia in maniera decisamente frammentaria. Stando a quanto raccolto già nelle prime ore successive alla scossa, in seguito al terremoto non si sarebbero verificati crolli e non si sarebbero segnalati feriti né vittime.

La macchina dei soccorsi si è comunque messa in moto tempestivamente procedendo con i sopralluoghi soprattutto sulle zone considerate più a rischio e negli edifici più datati e quindi considerati a rischio. Le analisi evidenzieranno l’agibilità o l’inagibilità delle strutture in questione ma non dovrebbero esserci situazioni considerate delicate.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
esteri evidenza terremoto terremoto di magnitudo 5 turchia

ultimo aggiornamento: 20-03-2019


Tragedia a Varsavia, 24enne italiano precipita dal quinto piano di un palazzo

Ue, maxi-multa a Google per abuso di posizione dominante