Terremoto nelle Marche, scossa di magnitudo 3.3 a due chilometri da Fiuminata, quasi al confine con l’Umbria. Non si registrano danni a cose o persone.

Terremoto di magnitudo 3.3 nelle Marche, al confine con l’Umbria. La scossa è stata registrata intorno alle 4.17 del mattino ed è stata avvertita distintamente da buona parte della popolazione nei pressi dell’epicentro.

Questi i dati rivisti dell’Ingv: “[DATI #RIVISTI] #terremoto ML 3.3 ore 04:17 IT del 26-12-2019 a 2 km NE Fiuminata (MC) Prof=63Km“.

Terremoto nelle Marche, scossa di magnitudo 3.3 al confine con l’Umbria.

Stando ai dati dell’Ingv, la scossa si è originata a sessanta chilometri di profondità circa e con epicentro a due chilometri da Fiuminata. Prendendo in considerazione un altro punto di riferimento, la scossa è avvenuta a 13 chilometri da Gualdo Tadino, Perugia.

Di seguito il tweet dell’Ingv, che ha aggiornato i dati in base agli ultimi aggiornamenti raccolti.

Il bilancio: non si registrano danni a cose o persone

Stando alle informazioni raccolte, non si registrano fortunatamente danni a cose o persone. Molte persone hanno avvertito la scossa, ma senza conseguenze.

Le autorità procederanno con le operazioni di controllo con il sopralluogo che interesserà gli edifici sensibili, ossia quelli pubblici e quelli più vecchi, che potrebbero aver subito danni strutturali.

Al termine dei controlli sarà possibile fare un bilancio che non dovrebbe comunque presentare casi urgenti o emergenziali. La scossa si è originata a una profondità considerevole e ha avuto effetti particolarmente ingenti a livello superficiale.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca evidenza marche terremoto marche Umbria

ultimo aggiornamento: 26-12-2019


26 dicembre 2004, lo tsunami nell’Oceano Indiano: 300 mila vittime

Morto Gennaro di Paola, eroe della Resistenza