Terremoto in Turchia, scossa di magnitudo 6.8: edifici crollati

Terremoto di magnitudo 6.8 in Turchia, almeno 29 morti

Violento terremoto in Turchia. Una scossa di magnitudo 6.8 è stata registrata in Anatolia. Case crollate, ci sono morti e diversi feriti.

ISTANBUL (TURCHIA) – Paura in Turchia per una violenta scossa di terremoto nella giornata di venerdì 24 gennaio 2020. Alle 18:55 il sisma è stato registrato in Anatolia di magnitudo 6.8. Diversi gli edifici crollati e i feriti. Secondo le prime informazioni che arrivano i morti sono almeno 29 ma non si hanno conferme ufficiali sui numeri.

I soccorsi sono sul posto per scavare tra le macerie anche se non sembrano esserci dispersi. Tanta paura in tutta la zona con i distretti rimasti isolati dopo il movimento tellurico.

Violenta scossa di terremoto in Turchia

Edifici distrutti, morti e diversi feriti. E’ questo il primo bilancio del terremoto in Turchia. La scossa è stata registrata alle 18:55 di un venerdì, orario che ha evitato una strage che avere un bilancio molto grave. Le prime informazioni ufficiali non confermano la presenza di vittime ma i media hanno scritto di 21 morti

Nelle prossime ore sapremo sicuramente di più visto che i soccorsi sono ancora in corso in tutti i distretti colpiti da questo violento movimento tellurico. Tanta paura per le persone che sono scese in strada subito dopo la scossa. Non sono escluse ulteriori scosse nelle prossime ore.

Terremoto
fonte foto https://twitter.com/Agenzia_Ansa

Terremoto in Emilia Romagna, nessun danno

Il 24 gennaio una scossa di minore intensità rispetto alla Turchia è stata registrata anche in Italia. L’epicentro tra le province di Forlì-Cesena e Ravenna con un magnitudo di 3.4.

Non si registrano danni a persone o cose anche se la popolazione ha sentito distintamente il movimento tellurico. Massima attenzione anche in questa zona visto che è ad alto rischio sismico. Il peggio sembra essere passato anche se nella mente dei cittadini è ritornato l’incubo di diversi anni fa quando una scossa ha provocato diverse vittime.

fonte foto copertina https://twitter.com/Agenzia_Ansa

ultimo aggiornamento: 25-01-2020

X