Terrorismo, Berlino sfida l’ISIS: via la cittadinanza ai jiadhisti

La lotta al terrorismo in Germania non si ferma: via la cittadinanza tedesca ai jihadisti. La proposta di legge è stata approvata dal Consiglio dei ministri.

BERLINO (GERMANIA) – Nella mattinata di mercoledì 3 aprile 2019 il Consiglio dei ministri tedesco ha approvato una nuova proposta di legge nella lotta al terrorismo e all’ISIS. Tutti coloro con doppio passaporto che si arruolano con le milizie del terrore perderanno la cittadinanza tedesca. Questo nuovo decreto – precisano da Berlino – è applicabile solo alle persone di maggiore età e non ai minorenni.

Il passaggio obbligatorio ora è in Parlamento ma l’approvazione non dovrebbe essere a rischio visto che ormai da diverso tempo la Germania si sta impegnando in questa dura lotta contro il terrorismo. In passato il Paese è stato vittima di diversi attentati e con questa nuova legge si proverà a diminuire questo rischio che resta sempre molto alto.

Angela Merkel
Angela Merkel (fonte foto https://www.facebook.com/merkelfansita/)

Terrorismo, Berlino toglie la cittadinanza ai jihadisti. Altri Stati approveranno questa legge?

La strada intrapresa da Berlino nella lotta al terrorismo potrebbe essere seguita anche da altri Stati. Non è escluso che la legge approvata in Germania non venga applicata anche da altri governi impegnati in questa battaglia ormai da diversi anni. Francia, Italia, Olanda e Spagna da tempo cercano di porre fine ad un allarme che non sembra mai finire. Ma ora il governo tedesco ha approvato una proposta per cercare di irrigidire ancora di più le misure per ottenere la cittadinanza.

In Italia la lotta al terrorismo coincide – almeno per il momento – con quella dell’immigrazione ma non è da escludere che nei prossimi mesi anche il governo giallo-verde possa pensare ad una legge simile. Ma prima forse si attenderanno i primi risultati provenienti dalla Germania per poi intraprendere una strada simile al governo tedesco contro le forze miliziane.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/merkelfansita/

ultimo aggiornamento: 03-04-2019

X