Coronavirus, in Usa la terza dose del vaccino a tutti dopo 8 mesi
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Coronavirus, in Usa la terza dose del vaccino a tutti dopo 8 mesi

Vaccino Covid

Negli Stati Uniti la terza dose del vaccino a tutti dopo 8 mesi. Attesa per l’annuncio di Joe Biden.

WASHINGTON (STATI UNITI) – Negli Stati Uniti la terza dose del vaccino a tutti dopo 8 mesi. Secondo quanto riferito dal Corriere della Sera che cita i media locali, il presidente Biden nei prossimi giorni dovrebbe annunciare il via libera definitivo di questa decisione.

Come fare soldi? 30 idee semplici per guadagnare

Il richiamo non inizierà prima della fine di settembre, visto che la Food and Administration dovrà valutare la sicurezza ed efficacia del richiamo dopo i dati arrivati da Pfizer e BioNTech.

La terza dose per tutti

La terza dose dovrebbe essere autorizzata per tutti. In un primo momento la Fda aveva dato il via libera solamente per i soggetti immunodepressi, ma la variante Delta e l’alta trasmissibilità del virus potrebbe aver convinto il presidente Biden ad ampliare il richiamo.

Annuncio che per i media americani potrebbe arrivare nei prossimi giorni. La somministrazione del nuovo ciclo vaccinale dovrebbe avvenire solamente dalla fine di settembre. La Fda, infatti, ha chiesto qualche settimana di tempo per valutare i dati inviati da Pfizer e Moderna e per questo ci vorrà ancora un po’ di tempo, ma la strategia americana potrebbe essere sostenuta anche dall’Italia.

Vaccino coronavirus
Vaccino coronavirus

Incoraggianti i primi dati vaccino CureVac-Gsk contro le varianti Covid

In attesa di iniziare con le somministrazioni delle terze dosi, sono stati pubblicati i primi dati del vaccino CureVac-Gsk contro le varianti Covid. I test sui macachi, come riportato dall’Adnkronos, hanno evidenziato “risposte immunitarie fortemente migliorate rispetto alla prima generazione” e i dati sono stati considerati “incoraggianti“.

La strada per metterlo sul mercato, però, è ancora lunga. Nell’ultimo trimestre dell’anno in corso inizieranno i test sull’uomo per valutare l’efficacia e solamente dopo lo si potrà somministrare. Il via libera a questo vaccino è previsto per i primi mesi del 2022.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 17 Agosto 2021 22:02

Chi sono i 6 latitanti più ricercati d’Italia

nl pixel