Elon Musk sorride, Tesla sbarca nel listino ricco di Wall Street e il valore del titolo aumenta di 270 miliardi di dollari.

La nuova sfida per Elon Musk è l’ingresso di Tesla nello S&P 500, ossia il listino più ricco di Wall Street, una sorta di Olimpo della finanza dove si trovano le cinquecento aziende più capitalizzate degli Stati Uniti.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Wall Street
Wall Street

Tesla approda nel listino ricco di Wall Street

Tesla quindi arriva sul tetto della Borsa statunitense. Un traguardo per molti prevedibile. Era solo questione di tempo. Resta ora da capire come si comporterà il titolo, perché quando si arriva in alto è facile soffrire di vertigini. E la caduta potrebbe fare male.

Ma Tesla sembra avere ancora risorse e sorprese in serbo, questo grazie ad un uomo come Elon Musk, che non conosce limiti, non si può ingabbiare in uno schema. Neanche a Wall Street. Parliamo di uno che ha iniziato ad alleggerirsi per investire tutto nella corsa e nella colonizzazione di Marte. Un uomo avanti non anni, ma secoli. Immagina il futuro e lo realizza. Parliamo anche dello stesso uomo che ha riportato la Nasa nello spazio senza l’aiuto dei russi e probabilmente dello stesso uomo che tra qualche anno ci farà fare le vacanze in orbita.

Tesla
Fonte foto: https://twitter.com/Tesla

Il comportamento del titolo e i rischi di un crollo del valore

Non sorprende quindi il comportamento del titolo, che dal momento dell’annuncio del passaggio allo S&P 500 ha aumentato il suo valore di più di 270 miliardi di dollari.

Le incognite principali riguardano il futuro. Molti analisti ritengono infatti che il valore potrebbe crollare nei prossimi mesi per il comportamento degli investitori non amanti del rischio.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Identificato l’autore del più grande attacco cyber-finanziario in Italia

Conte, “Sul Recovery plan non ci possiamo permettere ritardi”