Test connessione, il nostro provider ci limita qualche accesso?

Wehe è un’App che effettua un test connessione un po’ diverso dal solito: infatti non misura la velocità, ma controlla se il nostro provider ci sta “strozzando” qualche accesso.

Grazie alla App Wehe possiamo scoprire rapidamente se il nostro provider, per qualche motivo, sta limitando l’accesso a uno o più servizi fra quelli che usano molta banda. Oltre all’utilità immediata di capire se tutto funziona, in campo c’è un argomento ben più serio, ovvero la neutralità della Rete. In parole povere, il principio secondo il quale, una volta che abbiamo pagato per essere connessi a Internet, la qualità e la velocità della connessione non possono e non devono cambiare in funzione del servizio che stiamo usando.
In Europa, la Net Neutrality è regolamentata, ma in ogni caso effettuare qualche test di velocità sulla connessione ci permetterà di avere le idee più chiare.

Wehe non è propriamente uno speed test

Quando facciamo funzionare questa App otteniamo anche risultati sulla velocità di connessione, ma lo scopo è diverso: si collega ad alcuni dei servizi di streaming più diffusi e verifica se il nostro provider sta facendo il furbetto, limitandoci qualche accesso.

Come prima cosa scarichiamo la App da Google Play Store o dall’App Store di Apple. In questo secondo caso Wehe è disponibile su Anteprima App Store perché nei giorni passati è stata oggetto di una controversia: Apple infatti la aveva bandita (inspiegabilmente) da iTunes. In ogni caso possiamo stare tranquilli: Wehe è sviluppata all’interno della Northeastern University degli Stati Uniti, all’interno di un progetto di ricerca.
Una volta installata la App avviamola, con una raccomandazione: si tratta di un test elaborato, che può richiedere diverse centinaia di megabyte di dati trasferiti. Se vogliamo usarla per testare una connessione  3G o 4G a consumo, facciamo prima i conti del caso.

Lanciamo il test per la velocità di connessione

La App è solo in lingua inglese, ma contiene un numero limitato di opzioni. Apriamola e facciamo clic su Start.

Wehe App test connessione 1
Wehe App test connessione 1

Nella schermata successiva, possiamo scegliere i servizi che vogliamo testare. Sono tutti universali, tranne NBC Sports che è specifico per gli USA. Possiamo deselezionarlo e poi procedere con il test usando il tasto click here to proceed.

Wehe App test connessione 2

L’avviso nella schermata ci dice che dobbiamo tenere l’applicazione in primo piano, in modo che possa testare la banda in condizioni ottimali. Per completare il test ci vogliono dai 5 ai 10 minuti circa, e il test viene effettuato verso i servizi più comuni, come YouTube e Spotify.

Wehe App test connessione 3

Attenzione: ricordiamoci che gli speed test di qualsiasi tipo, per dare informazioni attendibili, devono essere svolti con un minimo di attenzione. Nel caso delle reti di casa o dell’ufficio assicuriamoci che non ci siano altri dispositivi che stanno usando Internet in quel momento. Nel caso delle reti mobili, evitiamo di fare il test quando siamo in movimento.

Controllo dei limiti della connessione. Tutto a posto?

Il risultato è piuttosto facile da leggere: i risultati in verde indicano che il nostro provider si comporta bene, e non limita la banda per specifiche applicazioni. Nel caso in cui leggiamo in rosso Differentiation detected allora Wehe ci fornisce anche informazioni sulle diverse velocità rilevate.

Wehe App test connessione 5 fail
Un test fallito su Wehe – Fonte foto: dd.meddle.mobi/

Cosa fare se il nostro provider ci limita i servizi?

Sfortunatamente le frecce al nostro arco sono piuttosto limitate. La norma europea infatti esiste, ma l’applicazione è sempre piuttosto complessa. Tuttavia, abbiamo dalla nostra parte la possibilità di scelta: se dopo qualche test abbiamo la certezza che il nostro provider si comporta in modo poco trasparente, possiamo sempre cambiare fornitore.

Fonte foto copertina: pixabay.com/en/laptop-woman-education-study-young-3087585/

ultimo aggiornamento: 23-01-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X