Il punto dopo la prima tornata di test di Formula 1 sul circuito di Montmelo: la Ferrari in evidenza, la Mercedes si nasconde.

MONTMELO (SPAGNA) – Quattro giorni di test sul circuito di Montmelo hanno dato il via al 2019 della Formula 1. In queste prime prove della stagione la Ferrari ha confermato le buone sensazioni della vigilia. Dopo aver concluso davanti a tutti i due giorni iniziali le Rosse hanno lasciato la leadership ad altri piloti ma si sono confermati davanti a tutti. Sicuramente le buone notizie per la Scuderia di Maranello sono arrivati dall’affidabilità. Le macchine sono state in pista per oltre 100 giri in ogni tornata e per questo le aspettative crescono per il futuro.

Leclerc buona la prima – Da segnalare anche la buona prova di Charles Leclerc. Il monegasco alla sua prima vera prova sulla Ferrari non ha deluso le aspettative. Per lui naturalmente il cammino è ancora lungo visto che esami più importanti arriveranno in futuro. Il campione del mondo di Formula 2 ha una carriera davanti e potrà presto togliersi diverse soddisfazioni.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Formula 1, la Mercedes si nasconde. Bene la Renault e l’Alfa Romeo

La Mercedes in questi test sembra essersi nascosta. Escluso l’ultimo giorno di test, Hamilton e Bottas non sono mai riusciti a piazzare un tempo all’altezza della vettura. I piloti e Toto Wolff hanno confermato un piccolo distacco con la Rossa ma per avere delle conferme bisogna aspettare ancora qualche settimana.

Le altre – Tra le altre da segnalare le buone prestazioni di Renault e di Alfa Romeo che sono sempre state tra le prime. Incognita Williams mentre da capire McLaren e Toro Rosso che hanno alternato buone prestazioni a giornate in ombra. Naturalmente stiamo parlando di test iniziali e le prime vere risposte le si avranno in gara quando tutte le vetture si esprimeranno al massimo delle loro potenzialità.

fonte foto copertina https://twitter.com/F1


Bobber: origine e caratteristiche delle moto ‘senza coda’

Rimorchio auto: cos’è e cosa prevede il Codice della Strada