Milan, Donnarumma la priorità, Montella il nodo da sciogliere. Segue il rinnovo di Suso, su De Sciglio l’ombra della Juventus

Chiuso finalmente il capitolo closing, il Milan è subito attivo sul mercato con il sogno e l’obiettivo di ripartire alla conquista dell’Italia e di un posto al sole nell’Europa che conta. Oltre ai nomi in entrata, la nuova dirigenza è pronta a puntellare la squadra partendo dai rinnovi dei suoi pezzi da novanta.

Nodo Montella tutto da sciogliere

Il cambio di società ha portato in casa Milan un rinnovato entusiasmo e nuove ambizioni. La prima mossa sarà quella di fare luce sull’allenatore. Vincenzo Montella ha dimostrato, con una squadra non così competitiva, di meritare la guida dei rossoneri, ma non è da escludere che, forte del malcontento di Berlusconi, la nuova dirigenza possa cogliere l’occasione per ripartire da zero e affidare la squadra a un allenatore dotato di maggior esperienza internazionale. Il nome che circola – e non convince appieno – è quello di Roberto Mancini. Nel prossimo futuro Fassone e Mirabelli incontreranno l’Aeroplanino e faranno finalmente luce sul mistero.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

VINCENZO MONTELLA
VINCENZO MONTELLA

Tutto su Donnarumma

Pochi dubbi invece intorno al rinnovo di Gigio Donnarumma. L’obiettivo è quello di mettere a tacere le voci di mercato proponendo al giocatore un rinnovo da top player così da allontanare ogni pericolo e accontentare anche Mino Raiola. In fondo fa parte del gioco.

 

TAG:
milan

ultimo aggiornamento: 14-04-2017


Milan, il futuro tra i piedi di Suso

La prima conferenza stampa di Li e Fassone: “Il Milan sarà sempre migliore, dobbiamo essere competitivi”