Usare il testo alternativo nelle immagini è un buon modo per migliorare l’accessibilità di un documento, anche in Word. Ecco come funziona.

Il testo alternativo (chiamato in gergo alt text) permette a chi ai programmi che leggono i documenti o le schermate di descrivere ciò che è presente all’interno di un immagine. Questi testi sono particolarmente importanti perché permettono ad un utente disabile o con problemi visivi di usufruire correttamente di un documento dotato di immagini o di elementi non testuali.

Le informazioni testuali i possono aggiungere a diverse tipologie di elementi in Microsoft Word: in generale tutti gli elementi non strettamente testuali possono averlo, per rendere più semplice la lettura o l’interpretazione.

Come fare per aggiungere testo alternativo agli oggetti in Microsoft Word

Per prima cosa apriamo Microsoft Word e apriamo il documento dove è presente l’oggetto a cui vogliamo aggiungere questo tipo di descrizione per renderlo più facilmente identificabile.

Facciamo clic sull’oggetto in questione con il tasto destro per aprire il menu contestuale. Fra le voci che compariranno dobbiamo scegliere modifica testo alternativo. Consideriamo che, proprio per la natura stessa del menu contestuale, questa opzione potrebbe non esserci, se abbiamo scelto un oggetto che non la supporta.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Un’altra opzione che possiamo considerare invece è quella di fare clic, dalla barra multifunzione, su formato immagine e poi su testo alternativo nel riquadro della categoria accessibilità.

In entrambi i casi Microsoft Word darà vita, alla nostra destra, ad un pannello per la gestione delle informazioni. Qui possiamo scegliere se far generare il testo alternativo automaticamente a Microsoft o se scriverlo noi manualmente, compilando l’apposito campo.

Se mettiamo la spunta di conferma alla voce contrassegna come foglio decorato il Word eviterà di annotare il testo alternativo per risparmiare spazio.

Come impedire che Microsoft Word generi automaticamente del testo alternativo per gli oggetti in un documento.

Se non vogliamo cancellare e sistemare, ogni volta, i testi alternativi che Word genera quando inseriamo un’immagine al suo interno dobbiamo disabilitare la loro generazione automatica.

Per farlo, dalla barra multifunzione di Word, facciamo clic su file e poi su opzioni nella colonna di sinistra.
A questo punto avremo aperto le opzioni di word: dalla colonna di sinistra della nuova finestra facciamo clic sulla voce accessibilità e poi cerchiamo tra le voci la categoria testo alternativo automatico. Togliamo la spunta di conferma dalla voce genera automaticamente il testo alternativo e facciamo clic sul pulsante ok.

Word ora non genererà più automaticamente il testo alt per le immagini appena inserite.

Quanto è importante includere queste informazioni in un documento

Il testo alternativo è sempre molto importante all’interno di un documento con immagini o elementi non testuali perché permette ai cosiddetti lettori di schermo di spiegare al proprio utilizzatore cosa c’è a schermo.

Per questo motivo è importante essere descrittivi nella generazione di questi elementi. Se abbiamo inserito l’immagine di un cane su di un prato possiamo anche sbizzarrirci con la descrizione manuale; essere molto generici va bene soltanto quando non vogliamo comunicare qualcosa di importante con l’immagine che abbiamo inserito a schermo.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/moto-strada-della-montagna-paesaggio-835536/


Come copiare dati dal Web usando Excel e le funzioni di Scraping

Come esportare le password in Firefox e cancellarle successivamente.