Tevez attacca: “I giocatori cinesi sono scarsi, neanche tra cinquant’anni saranno al livello europeo”

Tevez a muso duro: “Il calcio cinese non sarà al livello di quello europeo neanche tra cinquant’anni”.

Un Carlos Tevez senza freni e senza peli sulla lingua quello intervenuto ai microfoni di SFR Sport, dove ha parlato del livello del calcio cinese attaccando duramente i colleghi e il sistema asiatico: “In Sudamerica e in Europa si impara a giocare da calcio da bambini, ma in Cina no. Dal punto di vista tecnico, i giocatori non sono molto buoni, e il calcio in sé è molto differente. Non credo che nemmeno tra cinquant’anni anni il calcio cinese possa arrivare all’altezza di quello europeo“.

Tevez messo fuori squadra a causa del suo stato di forma

L’ex numero dieci della Juventus e grande rimpianto del Milan è stato messo fuori squadra dallo Shanghai Shenhua perché sovrappeso. L’argentino, che ha fatto rotta verso la via della seta attirato da un ingaggio da trenta milioni di euro, ha espresso quello che in fondo è il pensiero collettivo, ossia che i giocatori vanno a svernare in Cina per godersi una pensione dorata. Difficile se non impossibile che un giocatore del calibro di Tevez possa divertirsi e dare il massimo in un ambiente decisamente meno competitivo rispetto a quelli che lo hanno visto protagonista nelle passate stagioni.

ultimo aggiornamento: 21-09-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X