Chiesa, l’ex Arcivescovo Emerito di Washington Theodore McCarrick ridotto allo stato laicale. Papa Francesco: sentenza definitiva, non sono ammessi ricorsi.

Con una decisione definitiva e non soggetta a ricorso, Papa Francesco ha spretato McCarrick, Arcivescovo di Washington finito al centro di un caso di pedofilia.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Papa Francesco
Papa Francesco

Theodore McCarrick ‘spretato’ dal Congresso della Congregazione per la Dottrina della Fede

La decisione è stata presa dal Congresso della Congregazione per la Dottrina della Fede, che ha analizzato il caso e ha dichiarato Theodore Edgar McCarrick colpevole.

L’ormai ex Arcivescovo Emerito di Washington era finito al centro di un caso di pedofilia che ha scosso il mondo della Chiesa statunitense.

Mc Carrick era stato accusato di una violenza compiuta durante il Sacramento della Confessione, e poi era stato ritenuto responsabile di abusi – sessuali e di potere – su minori.

Dal Vaticano: sentenza definitiva non soggetta a ricorso

Il porporato è stato ridotto allo stato laicale da un verdetto che Papa Francesco ha riconosciuto definitivo e non soggetto a ricorso.

Papa Francesco
Papa Francesco

La conferma dalla sala stampa del Vaticano

La notizia è stata confermata dalla sala stampa vaticana che ha inoltre fatto sapere che la decisione è stata notificata nella giornata del 15 febbraio dopo che la Congregazione aveva respinto il ricorso presentato da McCarrick.

Il 13 febbraio 2019 – recita la nota diramata – la Sessione Ordinaria (Feria IV) della Congregazione per la Dottrina della Fede ha esaminato gli argomenti presentati nel ricorso del ricorrente e ha deciso di confermare il decreto del Congresso. Questa decisione è stata notificata a Theodore McCarrick in data 15 febbraio 2019.

Il Santo Padre ha riconosciuto la natura definitiva, a norma di legge, di questa decisione, la quale rende il caso res iudicata, cioè non soggetta ad ulteriore ricorso”.


Francia, il nunzio apostolico del Vaticano accusato di molestie sessuali

Tragedia in Illinois, uomo spara in fabbrica: cinque morti