Il club rossonero si è aggiudicato Tiago Djaló, 18enne in forza allo Sporting Lisbona. E’ considerato uno dei migliori prospetti del del calcio europeo.

Il Milan è impegnato a rinforzare la formazione di Gattuso ma, al tempo stesso, va alla ricerca di elementi di prospettiva che possano aiutare fin da subito la Primavera rossonera, la quale si trova in cattive acque.

Colpo dal Portogallo!

La notizia era nell’aria da alcuni giorni e adesso si può praticamente considerare chiuso l’affare che porterà a Milano Tiago Djaló. Il difensore dello Sporting Lisbona arriva in rossonero a parametro zero, con sei mesi d’anticipo rispetto alla scadenza di contratto con i biancoverdi. Sul giocatore c’era la forte concorrenza delle due squadre di Manchester e della Lazio ma Leonardo è riuscito a anticipare tutti.

Le caratteristiche del giocatore

Tiago Djaló è nato il 9 aprile 2000 in Guinea Bissau ma è nazionale portoghese. Dotato di un fisico eccezionale (190 centimetri) e di grande velocità, ricorda molto il connazionale Pepe; inoltre, la capacità di giocare il pallone grazie a una notevole tecnica di base, lo accosta per certi aspetti a Ricardo Carvalho. Un mix esplosivo che il Milan spera possa garantire un grande futuro. Con la casacca dello Sporting Lisbona Under 23 ha accumulato in stagione 12 presenze e una rete, più 8 apparizioni nella Uefa Youth League. 

La clausola particolare…

Nel contratto tra Tiago Djaló e il Milan, lo Sporting Lisbona ha preteso l’inserimento di una clausola particolare: i rossoneri non potranno rivendere il giocatore a Benfica e Porto, le due grandi rivali dei Leoni.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
mercato milan Tiago Djaló

ultimo aggiornamento: 20-01-2019


Piatek-Milan, Bertolacci vuole una buonuscita per andare al Genoa

Inter-Sassuolo, i Top e i Flop nerazzurri