TIM Cup, Fiorentina-Chievo 1-0: decide Bernardeschi al 93′

Il fantasista viola è stato freddissimo nella realizzazione del penalty concesso nei minuti di recupero

chiudi

Caricamento Player...

Sarà la Fiorentina l’avversaria ai quarti di finale di Coppa Italia del Napoli di Sarri. La Viola raggiunge la sfida del San Paolo dopo aver superato, pur con qualche patema, il Chievo Verona di Maran, piegato solo da un rigore al 93′. La squadra di Sousa si proietta così con un successo al big match di domenica contro la Juventus al Franchi.

Bernardeschi trascina la Fiorentina

Partita maschia e combattuta fin dal primo tempo. Parte bene la Fiorentina, che sfiora il vantaggio con Zarate in apertura. Il Chievo riesce però con il passare dei minuti a prendere le contromisure, e solo un episodio riporta l’ago della bilancia a favore dei viola: l’espulsione per somma di ammonizioni di Radovanovic nel recupero del primo tempo. La conseguente punizione viene calciata sulla traversa da un ispirato Bernardeschi. Nonostante la superiorità numerica, nella ripresa la Fiorentina non riesce a bucare la retroguardia clivense, e anzi rischia anche di complicarsi la vita in seguito a un cartellino rosso guadagnato da Zarate per un brutto intervento su Bastien. Nuovamente in parità numerica il Chievo prende coraggio, ma nel finale un pestone di Gobbi a Bernardeschi in area di rigore determina il penalty che decide la contesa: dagli undici metri si presenta il numero 10 viola che, con grande freddezza, infila un infuriato Sorrentino. Il 25 gennaio la Viola si giocherà dunque il passaggio alle semifinali al San Paolo di Napoli.