Il Grifone supera la squadra calabrese per 1-0. Gli uomini di Oddo schiantano per 8-3 la compagine umbra.

Si è completato con le gare di oggi il quadro degli ottavi di finale di Coppa Italia-TIM Cup. Le ultime due partite dei sedicesimi, che vedevano protagoniste tre squadre di Serie A, si sono concluse con uno show casalingo della nuova Udinese di Oddo contro il Perugia e in una vittoria di misura per il Genoa di Ballardini contro un Crotone di Nicola imbottito di riserve. Per i rossoblù agli ottavi ci sarà la sfida, durissima, contro i campioni in carica della Juventus. L’Udinese incrocerà invece il Napoli di Sarri, che proprio la scorsa settimana ha sbancato la Dacia Arena dopo una prestazione di grande sofferenza.

TIM Cup, le gare di oggi

Spettacolo puro a Udine tra i bianconeri e il Perugia di Breda. Gli umbri si presentano con una difesa fariginosa, infilata in ben otto occasioni dagli uomini di Oddo. Apre le marcature Danilo, raddoppia Maxi Lopez e al 40′ trova la terza rete Lasagna. Sotto già di tre reti, il Perugia prova a reagire con il gol su rigore di Cerri, ma Maxi Lopez tarpa le ali al tentativo di rimonta umbro siglando a inizio ripresa il 4-1. Il troppo relax dei friulani porta la squadra di Breda ad avvicinarsi pericolosamente con le reti di Bianco e Mustacchio, ma ci pensa ancora Maxi Lopez a chiudere i giochi al 71′ con firmando il suo poker personale. Nel finale c’è spazio per la gloria personale dei giovani e promettenti Jankto e Inglesson.

Meno emozioni a Marassi, dove il Genoa affronta il Crotone di Nicola. Entrambe le squadre si presentano all’appuntamento con molte riserve in campo, e alla fine a far la differenza è la maggior profondità della rosa a disposizione di Ballardini. La rete decisiva la sigla al 54′ l’esterno d’attacco Migliore, che supera un incolpevole Festa.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio Coppa Italia crotone Genoa perugia udinese

ultimo aggiornamento: 30-11-2017


Zamparini: “Auguro a Gattuso di fare la stessa carriera di Conte”

Serie A, le probabili formazioni di Roma-SPAL e Napoli-Juventus