Belotti sblocca il risultato, il Milan reagisce nella ripresa e rovescia le sorti dell’incontro in soli tre minuti grazie ai gol di Kucka e Bonaventura

Milan Torino TIM Cup – Partita ostica per il Milan di Vincenzo Montella che affronta il Torino per la gara valida per l’accesso ai quarti di TIM Cup. Nel gelo di San Siro a fare la partita è da subito la compagine granata che occupa bene ogni zona del campo e inibisce senza grandi difficoltà i tentativi di ripartenza dei padroni di casa. Al 25′ Bonaventura si invola in contropiede ma spreca un’occasione d’oro per sbloccare il risultato. E il calcio si sa non perdona. Sul ribaltamento di fronte ottimo spunto personale di Iturbe che serve Benassi che a sua volta innesca Belotti, bravo a piazzare il suo esterno destro alle spalle dell’incolpevole Donnarumma. Torino in vantaggio al 26′. La reazione dei rossoneri è tutta in una gran conclusione dalla distanza di Kucka che quasi beffa l’estremo difensore granata. Quasi.

Secondo tempo – Ad inizio ripresa il primo spunto porta la firma di Iturbe che prova a impensierire Donnarumma con una conclusione dal limite dell’area che si perde sull’esterno della rete. Sul ribaltamento di fronte buona occasione per il Milan con Lapadula che si presenta in area di rigore ma viene fermato dall’uscita in presa bassa di Joe Hart che rimedia una scarpata in testa e lascia San Siro con il fiato sospeso per una manciata di secondi. Con il trascorrere dei minuti aumenta la pressione dei ragazzi di Montella che faticano però ad uscire dal pressing alto degli avversari, bravi ad irretire i costruttori del gioco di casa Milan. Al 60′ prova a mettersi finalmente in mostra uno spento Suso che crea scompiglio nella trequarti campo granata poi lascia partire una conclusione senza pretese resa però insidiosa dalla respinta corta di Hart che crea una serie di batti e ribatti in area di rigore risolta poi da Kucka che da distanza ravvicinata deposita il pallone in fondo al sacco. Il Torino trema, il Milan scalda i motori e già al 63′ ribalta il risultato con Bonaventura che, pescato in area di rigore da una pennellata di Suso, lascia partire una conclusione al volo di collo destro che non lascia scampo ad Hart. Accusa il colpo ma non si arrende la squadra di Mihajlovic che prova ad alzare il proprio baricentro e sfiora il pari al 68′ ancora con Belotti che, ancora tutto solo in area di rigore, vede il suo diagonale ravvicinato respinto da un Donnarumma in formato super. Passano due minuti e si ripropone il duello tra i due gioiellini azzurri con il Gallo che si mette in mostra con una splendida rovesciata, bloccata senza troppi problemi dall’estremo difensore rossonero. Nel finale non corre rischi la squadra di Montella che riesce a contenere l’esuberanza del Toro e a sfiorare il colpo del K.O. all’83’, quando Bonaventura spara alle stelle da posizione favorevole. Al terzo dei sette minuti di recupero Lapadula approfitta di un buco nelle maglie della difesa del Torino, si presenta a tu per tu con Hart, lo mette a sedere e poi a porta ormai sguarnita conclude senza cattiveria sul corpo di Moretti, intervenuto con un intervento disperato sulla linea.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

milan

ultimo aggiornamento: 12-01-2017


Galliani: “Mercato? Cerchiamo un attaccante esterno, il nome lo conoscete anche voi”

Bonaventura: “Troppo lenti nel primo tempo, nella ripresa è venuto fuori il Milan”