Tipicità italiane in vendita nelle tabaccherie. Da settembre al via l’iniziativa firmata da Agrocepi e Uit.

ROMA – Tipicità italiane in vendita nelle tabaccherie. Da settembre, in base all’iniziativa firmata da Agrocepi e Uit, in tutte le strutture aderenti sarà possibili trovare prodotti che sono il simbolo del nostro Paese come per esempio gli oli toscani e pugliesi, le bibite di agrumi calabresi, le nocciole di Giffoni o la pasta di Gragnano Igp.

Si tratta di un esperimento per capire meglio questo nuovo sbocco di mercato, ma allo stesso tempo riuscire a compensare in parte la perdita per il fumo. In un primo momento saranno circa 23mila le tabaccherie che prenderanno parte a questa novità, ma in futuro non si esclude soprattutto in caso di buoni risultati.

L’iniziativa

L’iniziativa è stata avanzata da Agrocepi e Uit per provare a trovare nuovi sbocchi di mercato per le tabaccherie. La crisi del fumo continua a provocare diverse perdite per questo settore e da settembre l’idea è quella di risollevarsi attraverso le vendite di prodotti tipici italiani molto apprezzati in tutto il Paese.

Un’esperienza destinata a coinvolgere, almeno in un primo momento, almeno 23mila tabaccherie. Il numero, però, sembra essere molto provvisorio. Nei mesi successivi, infatti, i dati potrebbero avere un incremento importante soprattutto se le cifre delle entrate saranno molto alte.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Pasta
Pasta

Agrocepi: “Sarà una proposta di eccellenza molto alta”

Una novità fortemente voluta da Agrocepi. “E’ un’alleanza – ha detto il presidente Marinangelo ai microfoni dell’Ansaa favore del prodotto 100% italiano che sarà sotto il marchio La Bella e Buona Italia con certificazione rilasciata dalla piattaforma blockchain Authentico. Non ci sarà nessuna concorrenza al negozio alimentare di prossimità o altro esercizio commerciale perché sarà una proposta di eccellenza medio-alta per un consumatore consapevole e gourmet“. Una partenza che è prevista per il mese di settembre.


Federalberghi, il 54 per cento degli italiani andrà in vacanza

Andrea Duilio è il nuovo Amministratore delegato di Sky Italia