Il titolo esecutivo giudiziale ed extra giudiziale, tutto ciò che occorre conoscere sulla materia

Il titolo esecutivo giudiziario

Tale titolo è quello che viene considerato tale per eccellenza, e che fa leva sulla sentenza giudiziale di condanna.
Successivamente alla riforma della legge 26 novembre 1990 n. 353, il codice di procedura civile italiano ha riconosciuto l’efficacia di titolo esecutivo anche alla sentenza di primo grado, per cui l0’esecutività comunque può essere in taluni casi sospesa dal Giudice dell’appello su richiesta del soggetto appellante e qualora vi fosse la presenza di gravi e fondati motivi secondo ciò che prevedono gli art. 283 e 351 c.p.c.

Il titolo esecutivo stragiudiziale

Per stragiudiziale si intendono tutti quei titoli esecutivi che si esplicano al di fuori delle aule giudiziarie.
In pratica è quella tipologia di titolo esecutivo che può formarsi al di fuori di un processo.
In tale contesto si parla di titolo stragiudiziale.
In sostanza anche tali titolo hanno carattere esecutorio secondo l’ art 474 c.p.c. e tra questi titolo compaiono:

  • la cambiale
  • l’assegno
  • le scritture private autenticate che si limitano alla sola
  • obbligazione di denaro nei titoli contenuta e successivamente alle modifiche della legge n.80 del 2005
  • l’atto ricevuto da notaio
  • l’atto ricevuto da altro pubblico ufficiale autorizzato dalla legge a riceverli, in questo caso l’art. 474 c.p.c. è quello che norma questa materia.

La formula esecutiva

Sia i titoli giudiziari che extra giudiziari escludendo la cambiale, le scritture private autenticate e relative agli altri titoli di credito, permettono di promuovere un azione di tipo esecutivo unicamente quando sono muniti della formula esecutiva, ciò viene disciplinato dall’art. 475 c.p.c.
La spedizione del titolo esecutivo necessita secondo l’art. 475 c.p.c. di essere notificato personalmente al soggetto debitore esecutato.
Infine va ricordato che l’art. 476 cpc non permette di ottenere più di una copia in forma esecutiva, altrimenti decade la sussistenza di giusti e comprovati motivi.

certificato_unicasim


Riforma delle pensioni quota 100, cosa significa e cosa riguarda

Titolo Esecutivo Europeo, dove trova applicazione