Paura a Tokyo dove un uomo ha ferito 17 persone in metro. Uno sarebbe in gravi condizioni.

TOKYO (GIAPPONE) – Attimi di paura a Tokyo nella serata di sabato 30 ottobre 2021. Un uomo ha ferito 17 persone in metro e uno di queste sarebbe in gravi condizioni. E’ stata aperta un’indagine per accertare meglio quanto successo e capire il motivo che ha portato il giovane a compiere questo gesto.

Come riportato dal Corriere della Sera, ad essere fermato è stato un ragazzo di 24 anni che avrebbe agito travestito da Joker. I punti da chiarire sono sicuramente diversi e per questo motivo si preferisce non escludere nessuna ipotesi almeno fino a quando non si hanno delle certezze sul’accaduto.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Paura a Tokyo, uomo ferisce diverse persone in metro

La ricostruzione di quanto successo è ancora al vaglio degli inquirenti. Dalle prime informazioni, l’uomo ha prima accoltellato una persona e poi dato il fuoco ai sedili in metro. Decisivo l’intervento dell’operatore della linea che ha subito fatto fermare il treno e permesso ai passeggeri di mettersi in salvo.

Le immagini hanno fatto il giro del mondo e sono in corso tutti gli accertamenti per capire cosa ha portato l’uomo a compiere un gesto simile in un’ora sicuramente di punta.

Ambulanza
Ambulanza

Il bilancio

Il bilancio riportato dai media locali è quello di 17 persone rimaste ferite. A preoccupare, però, sono le condizioni del 60enne accoltellato dall’uomo poco prima di dare fuoco al vagone. Il quadro clinico è grave e i medici non hanno sciolto ancora la prognosi.

Una tragedia che ha fatto il giro del mondo in davvero poco tempo, ma ancora non sono chiari i motivi di questo gesto. Gli investigatori stanno effettuando tutti gli approfondimenti del caso e presto ci potrebbero essere importanti novità su questa vicenda avvenuta a fine ottobre a Tokyo.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 31-10-2021


I numeri dell’emergenza coronavirus, il punto della settimana

Cop26, il report sul clima: gli ultimi 7 anni sono stati i più caldi di sempre