Tommaso Cerno ritorna nel Partito Democratico. Il senatore ha garantito il voto di fiducia al governo.

ROMA – Tommaso Cerno ritorna nel Partito Democratico. Quasi un anno dopo dalla decisione di aderire al Gruppo Misto, il senatore ha deciso di aderire nuovamente al Pd.

Una scelta annunciata nel giorno della fiducia al Senato al governo guidato da Giuseppe Conte. Il senatore nei giorni scorsi aveva chiesto il ritorno alle urne, ma dopo il discorso del presidente del Consiglio ha deciso di ritornare sui propri passi e ritornare nel Partito Democratico. Una scelta che rafforza la maggioranza a Palazzo Madama.

Tommaso Cerno tra i ‘responsabili’

Tommaso Cerno ha deciso di essere tra i ‘responsabili’. Non è l’unico, infatti, ad aver annunciato la fiducia a questo governo. Con lui anche Casini, Monti, De Falco, l’ex M5s Buccarella e la moglie di Clemente Mastella. Questi ultimi senatori, però, non cambieranno casacca.

Voti che garantiranno al presidente del Consiglio di avere una maggioranza relativa e non assoluta. Anche se Conte spera di poter aumentare i numeri nei prossimi mesi.

Senato
Senato

Cerno: “Mi fido di Conte”

I motivi del passo indietro da parte di Tommaso Cerno sono stati spiegati dallo stesso senatore al Corriere della Sera: “I motivi sono diversi. Il primo è perché mi fido del premier. Ha rottamato i due Matteo. A Salvini ha detto ‘ti tolgo la centralità’, a Renzi ‘si volta pagina’. Poi non ci sono Mastella, Quagliariello e Binetti. E voglio salvare la sinistra di questo Paese“.

Dall’ex esponente del Misto elogi al presidente del Consiglio: “Quella del premier è un nuovo tipo di leadership, non invadente, e allo stesso tempo inclusiva. Ai tempi della Dc, Piazza del Gesù avrebbe espresso tre premier in tre anni. Lui è uno e trino“. E sui numeri ha ammesso: “Mi auguro che non si arrivi a 161. Meglio pochi ma buoni“.

Covid, l’aggiornamento del Piano Vaccini

TAG:
Tommaso Cerno

ultimo aggiornamento: 19-01-2021


Luigi de Magistris si candida a presidente della Regione Calabria

Viminale, sì allo spostamento tra Regioni per il rientro presso la propria abitazione