Tonali strizza l’occhio al Milan: “Da bambino impazzivo per i rossoneri”

Sandro Tonali, ragazzo prodigio del Brescia, si confessa alla Gazzetta dello Sport strizzando l’occhio al Milan, squadra per cui tifava nell’infanzia

Sandro Tonali è, senza ombra di dubbio, il pezzo pregiato del Brescia neopromosso in Serie A. Proprio quest’oggi il ragazzo ha compiuto 19 anni: un’età in cui ha già maturato grandi esperienze in cadetteria, a cui a breve aggiungerà quella dell’esordio con le Rondinelle nel massimo campionato italiano. Il presidente Cellino è stato chiaro: Tonali non si vende e, il prossimo anno, sarà l’asse portante della squadra che con Corini in panchina affronterà la A. Lui, in questo giorno di festa, ne ha profittato per concedere una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport in cui si parla anche di Milan. Che sia un indizio per futuri risvolti di mercato?

Tonali sul Milan: “Da bambino impazzivo per i colori rossoneri”

Il mio sogno? Vivere di calcio. Io mi diverto e sgobbo volentieri, ma so che non posso sbagliare. Non ho un piano B. Futuro? Sia quel che sia, deciderò insieme al mio presidente. Cellino è bravo, sa qual è la soluzione migliore per il mio futuro. Io resto volentieri. Magari divento la bandiera del Brescia”.

In merito al suo futuro in A: “Tutto è possibile, ma in Italia si gioca il calcio che mi piace”. Quindi, sulla Rosea si passa a parlare delle passioni calcistiche. Mio padre è milanista, mentre mia madre e mio zio sono interisti. Da bambino impazzivo per quei colori. Il mio idolo era Gattuso: ero a San Siro al gol di Kakà con la Lazio, e ho visto la rete di Seedorf al Chievo. Giocavo nella Lombardia Uno, con i provini al Vismara”.

Brescia-Venezia
fonte foto https://www.facebook.com/BresciaCalcioSocial/

Milan, Tonali resta un sogno di mercato

Il Milan dovrà sottoporre il proprio reparto di centrocampo a un restyling quasi completo. Biglia e Bakayoko, per differenti motivi, sono destinati all’uscita. Montolivo, Bertolacci e Jose Mauri vanno in scadenza e saluteranno Milano. Tonali, 19 enne leader del reparto mediano del Brescia, sarebbe il sogno di Gazidis. Sarà però difficile arrivarci, almeno nel corso della prossima estate.

ultimo aggiornamento: 08-05-2019

X