Toninelli contro Matteo Salvini ai microfoni del Corriere della Sera

Toninelli, “Salvini sembra un nano sulle spalle dei giganti che lavorano”

Danilo Toninelli attacca Matteo Salvini dalle colonne del Corriere della Sera: “Fa il polemizzatore quotidiano ma si contraddice da solo”.

Nel giorno del voto sulle sei mozioni sulla Tav, il giorno in cui sarà evidente la frattura tra Lega e Movimento 5 Stelle, Danilo Toninelli ha parlato ai microfoni del Corriere della Sera rispondendo alle accuse – durissime – di Matteo Salvini.

Toninelli contro Salvini dalle colonne del Corriere della Sera: “Sembra un nano sulle spalle di giganti che lavorano”

Nel corso della sua intervista Toninelli ha parlato inevitabilmente del rapporto con Matteo Salvini, fatto di attacchi quasi quotidiani.

“Salvini fa il polemizzatore quotidiano. Ma si contraddice da solo. Prima mi attacca, poi nelle sue dirette elogia il lavoro che ho fatto, come i 50miliardi sbloccati al Cipe o il via libera alla Cuneo-Asti. Come diceva un filosofo, sembra un nano sulle spalle dei giganti che lavorano. Al posto di fare polemiche pensi a indicarci due sottosegretari per il ministero. Abbiamo visto che fine hanno fatto quelli che aveva messo…“.

Danino Toninelli
Danilo Toninelli

Salvini chiede il rimpasto

Inevitabile poi una riflessione su un eventuale passo indietro: Salvini ha chiesto in maniera più o meno diretta la sostituzione del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti trovando, almeno fino a questo momento, l’opposizione di Luigi Di Maio.

“Non ho mai pensato e parlato di poltrone. Sono focalizzato da un anno a lavorare per i cittadini. E si vedono risultati, come il nuovo modello di tariffe autostradali […]. Di Maio lo sento costantemente. Parliamo di lavoro, noi abbiamo ministeri complicati, con crisi aziendali e dossier sui cantieri chiusi da sbloccare. Ora lavoriamo già per settembre, per abbassare le tasse riducendo il cuneo fiscale“.

ultimo aggiornamento: 07-08-2019

X