Torino, incidenti in Piazza San Carlo. I quattro responsabili sono stati condannati a dieci anni.

TORINO – Confermate le condanne per gli incidenti di Piazza San Carlo durante Juventus-Real Madrid. I giudici hanno comminato una pena a dieci anni ai quattro marocchini, ritenuti i responsabili del panico causato a Torino spruzzando spray al peperoncino.

La condanna in Appello

La Corte d’Appello ha confermato la condanna di primo grado per i quattro marocchini accusati di aver usato spray al peperoncino per rapinare i tifosi presenti in Piazza per assistere alla partita di Champions League tra Juventus e Real Madrid.

Torino, gli incidenti in Piazza San Carlo

Secondo le indagini il gruppo tentò di mettere a segno delle rapine spruzzando dello spray urticante e che avrebbe commesso altre rapine analoghe in grandi raduni pubblici. I ragazzi sarebbero stati individuati attraverso alcune intercettazioni telefoniche. Parlavano di una collanina rubata in piazza.

Lo zio della vittima

Per noi – aveva dichiarato lo zio di Erika Pioletti dopo la condanna in primo grado- non cambia nulla. Purtroppo mia nipote non me la restituisce nessuno. Gli arresti li apprendo ora da voi ma sicuramente per noi non fanno la differenza. A giugno saremo a Torino con i suoi genitori per la posa di una targa ricordo“.

Il video con il caos durante la finale della scorsa finale di Champions


Milano, monopattino elettrico contro autocarro. Grave donna di 31 anni

Piombino, paracadutista del Col Moschin trovato morto sotto un traliccio. Ipotesi base jumping finito in tragedia