Torino-Milan 2-0, il presidente Cairo: “Ora pensiamo al derby”

Urbano Cairo, massimo dirigente granata, è al settimo cielo dopo la vittoria del Torino sul Milan. La testa, adesso, è già ai prossimi impegni

Una vittoria attesa da diciotto lunghi anni. L’ultima volta, nel novembre del 2001, Urbano Cairo non era ancora il presidente del Torino. Lo sarebbe diventato solamente quattro stagioni più tardi. La soddisfazione di battere per la prima volta i rossoneri è doppia. Il 2-0 di ieri sera, infatti, permette ai granata di agguantare proprio il Diavolo a quota 56, entrando a pieno titolo nella lotta per la Champions League. Il quarto posto, per adesso, è lontano soltanto due lunghezze. Non c’è spazio per i festeggiamenti, però: la concentrazione va già al prossimo impegno stracittadino contro la Juventus.

Torino, Cairo: “Non mi era mai riuscito di battere il Milan”

Ai microfoni di Sky Sport, Urbano Cairo ha parlato della vittoria contro il Milan, ribadendo la necessità di proseguire sulla strada tracciata. “Non mi era mai riuscito di battere il Milan, sono molto contento anche per come abbiamo giocato. Noi dobbiamo pensare alle prossime gare, al derby e dobbiamo essere sul pezzo, facendo anche meglio di oggi.

“Il nostro momento più bello? Certo, come al San Mames o l’esordio in Europa League, o anche come il nostro primo calciomercato con il ritorno in A. Contro la Juventus dobbiamo dare il nostro meglio, come stasera o come contro l’Atalanta. Non ci possiamo godere questo successo, dobbiamo già pensare al derby.

Walter Mazzarri
Fonte foto: https://www.facebook.com/TorinoFootballClub/

Cairo dopo Torino-Milan: “Mentalità? Merito di Mazzarri”

Il merito del nostro cambio di mentalità e di gioco è tutto di Mazzarri, oggi ho visto giocatori con gambe saldi e non tremanti. I meriti sono del mister e dei calciatori: noi in società cerchiamo di risolvere i problemi e dare tranquillità. Abbiamo giocato bene le ultime due gare, con il Genoa e con il Milan, ho visto un Toro molto determinato e dobbiamo continuare così anche contro la Juventus”.

ultimo aggiornamento: 29-04-2019

X