La Gazzetta seleziona i suoi top e flop per la gara di ieri sera tra Torino e Milan: entrambi i portieri (in negativo quello rossonero) sono stati decisivi

Torino-Milan era stata presentata anche e soprattutto come la sfida tra i due estremi difensori che si sarebbero contesi il posto da titolare in nazionale per i prossimi Europei del 2020. A stravincere, almeno per questa volta, è stato il portierone granata Salvatore Sirigu, decisivo nella ripresa in almeno un paio di occasioni. Male invece Donnarumma, colpevole su entrambi i gol. Ecco i giudizi della Gazzetta.

Torino-Milan, i top e flop dei granata. Spicca saracinesca-Sirigu

TOP SIRIGU— Certo, Belotti è l’uomo del match, ma in questo avvio di campionato a due facce per il Toro, si conferma l’anima della squadra. Nel senso che è grazie a lui se i granata restano in partita. La smanacciata in controtempo sul colpo di testa di Leao è una perla da rivedere e rivedere ancora. Il Pistolero è ancora lì che non ci crede. Un’altra respinta importante su Calhanoglu e nel finale salva il risultato su colpo di testa di Piatek. In poche parole: una garanzia”.
FLOP DE SILVESTRI— Dalla sua parte si ritrova quel martello incessante di Hernandez, che lo costringe spesso a stare basso e gli mette pressione tutte le volte che si sgancia. Lui ci mette tutto il suo fisico e, quando non ce la fa, usa le maniere forti. Ma sulla coscienza ha soprattutto il fallo da rigore su Leao”.

Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma

Milan, Donnarumma stavolta fa flop!

TOP PIATEK— Arriva un cenno di vita importante dal Pistolero. Non tanto per il rigore (due centri su due dagli undici metri in queste prime cinque partite), quanto per la partecipazione alla manovra, molto più evidente rispetto agli stenti di inizio torneo. Il cross da cui nasce il rigore è suo ed è bellissimo. Sfiora la doppietta di testa”.
FLOP G. DONNARUMMA— Dopo una lunga serie di partite – perché ci sono anche quelle estive – in cui ha tenuto in piedi la baracca, stavolta Gigio floppa. Le responsabilità sono evidenti su entrambi i gol granata, in cui non allontana il pallone come dovrebbe e potrebbe, spalancando la strada al compagno azzurro Belotti. La sfida fra i pali la stravince Sirigu”.

Nuove ordinanze in vigore: ecco che cosa si può fare in base al colore della zona

TAG:
calcio Gazzetta milan top e flop Torino-Milan

ultimo aggiornamento: 27-09-2019


Insulta Juan Jesus sui social, la Roma lo ‘daspa’ a vita

Torino, parla il giustiziere del Milan Belotti: “Che scossa nella ripresa”