Green pass obbligatorio a scuola, due professori a Torino respinti dal preside perché senza certificazione verde. Denunciato il dirigente dell’istituto.

Il 1 settembre il Green Pass diventa obbligatorio anche per il personale scolastico e universitario e i primi problemi si registrano a Torino, dove due professori sono stati respinti dal Preside dell’istituto nel quale insegnano per perché senza certificazione verde.

Va detto comunque che il primo giorno di scuola per docenti e personale scolastico è trascorso senza particolari problemi in tutta Italia. La situazione potrebbe complicarsi in prossimità delle prime campanelle del nuovo anno scolastico, quando il sistema scolastico dovrà fare i conti con il personale non ancora vaccinato, magari per scelta personale.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

GREEN PASS
GREEN PASS

Torino, due professori senza Green Pass restano fuori scuola

I professori in questione insegnano presso il Curie-Levi. I due si sono presentati a scuola senza Green Pass ma con un certificato di esenzione ritenuto non valido dal preside dell’istituto.

Scuola - Liceo
Scuola

Il Preside denunciato per abuso di ufficio da uno dei due professori

Uno dei due professori ha deciso di denunciare il preside per abuso di ufficio. Il secondo docente invece ha deciso di non sporgere denuncia e ha comunicato che avrebbe parlato con un medico vaccinatore: “Mi rivolgerò ad un medico vaccinatore per ottenere l’esenzione o penserò a qualcos’altro“.

Il professore che ha sporto denuncia invece ha fatto sapere di non essere un no vax né un negazionista ma semplicemente di nutrire dubbi e obiezioni sui vaccini. Inoltre non si sarebbe vaccinato per patologie pregresse. Il docente ha presentato un certificato firmato da un medico di Medicina Generale. Il dirigente scolastico non ha ritenuto valido il certificato.


Manifestazione no Green Pass, stazioni ferroviarie blindate

No Vax, Polizia al lavoro per identificare i responsabili delle minacce