Medicina, a Torino ricostruito l’esofago ad una bambina di tre anni

I medici del Regina Margherita di Torino sono riusciti a ricostruire l’esofago ad una bambina di tre anni. La piccola ora potrà mangiare per la prima volta.

TORINO – Ennesima pagina molto importante per la medicina italiana. Per la prima volta al Regina Margherita di Torino è stato ricostruito l’esofago ad una bambina di tre anni. La piccola – nata con una malformazione congenita – era priva di un tratto dell’organo e veniva alimentata con un sondino introdotto nello stomaco e con una cannula in vena.

Dopo questa operazione diretta dal dottor Fabrizio Gennari che ha avuto l’aiuto dei colleghi Dario Reggio e Renato Romagnoli, la ragazzina ingerire cibo tramite la bocca. Si tratta di una prima volta in Italia visto che finora non era mai stato realizzato un intervento simile.

test di medicina
Fonte foto: https://www.facebook.com/groups/test.medicina.2017/

Torino, ricostruito l’esofago ad una bambina di tre anni

In altri casi simili i medici intervenivano sostituendo l’esofago con parte dello stomaco o dell’intestino. Ma questa volta l’équipe guidata dal professor Fabrizio Gennari ha deciso di ricostruire un normale esofago utilizzando il tessuto dell’organo. L’intervento è perfettamente riuscito con la ragazzina che rimarrà ricoverata ancora per qualche settimana. I dottori vogliono assistere da vicino al decorso post operativo ma senza particolari complicanze la bambina dopo tre anni può alimentarsi per la prima volta tramite la bocca.

Un’operazione che conferma la qualità della medicina italiana che nell’ultimo anno ha compiuto diversi interventi che in futuro saranno presi di esempio dagli altri ospedali mondiali. Al Regina Margherita di Torino i medici hanno ricostruito l’esofago ad una bambina di soli tre anni. La piccola attualmente si trova in ospedale affidata ad una famiglia che non è quella naturale. I genitori, infatti, si trovano in Francia per assistere alla sorellina malata. Possibile che nei prossimi giorni ritornino in Italia per verificare le condizioni della piccola.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/marina.buggine

ultimo aggiornamento: 08-01-2019

X