Sommario articolo

Due tornado si sono abbattuti sulla Cina. I forti venti hanno colpito le città di Wuhan e Suzhou, alle porte di Shanghai. Diverse le vittime.

PECHINO (CINA) – Due tornado hanno colpito la Cina nella giornata di venerdì 14 maggio. Come raccontato dall’Ansa, forti venti si sono abbattuti sulle città di Wuhan e Suzhou, quest’ultima alle porte di Shanghai. Il bilancio è in continuo aggiornamento. Le prime informazioni parlano di almeno 12 morti e diversi feriti ma il numero sembra destinato ad aumentare nelle prossime ore.

Sono in corso le ricerche di eventuali dispersi e presto ci potrebbe essere il dato ufficiale di questa tragedia che ha colpito due città come Wuhan e Suzhou.

Il tornado

E’ stato un venerdì molto complicato per la Cina. Due tornado hanno colpito le città di Wuhan e Suzhou con venti che hanno superato anche i 250 km/h. Raffiche molto forti che hanno provocato diversi danni, tra cui l’abbattimento di case, alberi e capannoni.

Decine di persone al lavoro per cercare di rintracciare le persone disperse e per la messa in sicurezza delle zone colpite dai due tornado. Nelle prossime ore ci sarà un punto da parte delle autorità sanitarie per fare il punto della situazione e capire i danni provocati da questa tempesta.

Ambulanza
Ambulanza

Il bilancio

Il bilancio è in continuo aggiornamento. Secondo le prime informazioni, le vittime sono 12 ma il numero sembra essere destinato ad aumentare. I soccorritori, infatti, sono alla ricerca di eventuali dispersi e non si conoscono le condizioni dei feriti.

Una tragedia che ha colpito un Paese e una zona (come quella di Wuhan) in ripresa dalla pandemia. Al termine delle ricerche si farà un punto della situazione capire come intervenire nelle zone più colpite dai due tornado. Il meteo con il passare delle ore dovrebbe ritornare sereno e per questo si potrà iniziare a fare la conta dei danni.


Coronavirus, via libera ai tamponi salivari

Dalle piscine ai locali al chiuso passando per il coprifuoco: le prossime riaperture