Icc, Tottenham-Milan 1-0: passano gli Spurs

Secondo impegno americano per il Milan contro il Tottenham. Rossoneri stanchi ma buone indicazioni per Gennaro Gattuso a poche settimane dall’inizio della stagione.

Seconda sfida in America per il Milan di Gennaro Gattuso che dopo la sconfitta ai calci di rigore contro il Manchester United affronta un Tottenham tirato a lucido e già in forma campionato. Tanti gli errori commessi dai rossoneri, ma Gattuso aveva fatto sapere già alla vigilia del match di aspettarsi una squadra appesantita. E in effetti quello contro il Tottenham è stato un Milan a metà. La testa ha pensato anche a un buon calcio, le gambe però non hanno supportato le idee.

Cambia poco Gattuso che prova ad accantonare le voci di mercato che arrivano dall’Italia e lavora al momento con la rosa che ha a disposizione. Una delle innovazioni che più ha convinto il tecnico rossonero in questo precampionato sembra essere lo spostamento di Hakan Calhanoglu sulla linea dei centrocampisti. Il turco dà classe al reparto, ha visione di gioco e rapidità di esecuzione, caratteristiche che il Milan non ha ancora rintracciato in Lucas Biglia.

Lo spostamento di Calhanoglu a centrocampo potrebbe inoltre consentire a Gattuso di alzare ulteriormente il tasso tecnico della squadra qualora dal mercato dovesse arrivare Bernard, che andrebbe a posizionarsi come esterno sinistro del tridente d’attacco.

Tottenham-Milan 1-0: la partita

Gattuso sente le voci di mercato e lascia in panchina Bonucci. Il Milan non è quello propositivo visto contro lo United, ma i rossoneri contengono bene le iniziative avversarie. Al ventesimo il primo brivido lo regala Abate con uno stop sbagliato che per poco non manda in porta Llorente. Pochi minuti dopo e la Gallereia degli orrori si arricchisce anche del nome di Locatelliche perde un pallone sanguinoso davanti alla porta difesa da Reina, sciupa il Tottenham. Alla mezz’ora prima palla gol per il Milan che parte in contropiede e arriva a un passo dal vantaggio con uno splendido colpo di testa di Cutrone, la parata del portiere è un miracolo calcistico. Nel finale di tempo è dominio rossonero. Il Diavolo assedia l’area di rigore di un Tottenham che si affida alla buona sorte e alle parate di Vorm.

A inizio ripresa il gol del Tottenham: errore in disimpegno di Calabria che libera Nkoudou, corsa solitaria verso la porta difesa ora da Donnarumma e conclusione all’incrocio dei pali. Al decimo ancora Tottenham vicino al gol, bravo Donnarumma sul solito Nkoudou. I rossoneri provano a reagire con Calhanoglu (tra i migliori) e Cutrone, ma le gambe reggono fino al ventesimo.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 01-08-2018

Nicolò Olia

X