Il belga Dylan Teus (Bahrain-Victorius) si aggiudica l’ottava tappa del Tour de France, ma Tadej Pogacar è di un’altra categoria.

Ieri aveva poco brillato? Niente paura. Una (mezza) giornata storta può capitare a chiunque, ma dopo il Tour de France la maglia gialla è già di Tadej Pogacar (Uae Emirates): semplicemente devastante. Sotto la pioggia scrosciante di Le Grand Bornard conquista l’ottava tappa di questa edizione il belga Dylan Teus (Bahrain-Victorius), davanti a Izagirre e Woods. Miglior italiano Cattaneo, che chiude nono.

Ma il protagonista assoluto è lo sloveno, il quale, giunto quarto sul traguardo, scala la vetta in classifica generale dando un’importante prova di forza. Nella prima frazione alpina, da Oyonnax a Le Grand Bornard, 150,8 km con dentro Col de Romme e Colombiere, il campione in carica conferma la propria supremazia. Forte, completo, coraggioso e in grande spolvero, rasenta la pura perfezione.

Tour de France 2021: Nibali accusa gli sforzi

Il ventiduenne sloveno ha attaccato da lontano, sul tratto più ostico del Col de Romme, staccato il diretto rivale Richard Carapaz e guadagnato via via terreno su ogni avversario in prospettiva trionfo finale. Alla fine, ha messo in cascina 3’20’’ sullo stesso Carapaz e adesso a inseguirlo è Wout Van Aert, staccato di 1’48’’. Giornata da dimenticare nel caso, invece, di Vincenzo Nibali: apparso brillante soltanto 24 ore prima, ha probabilmente pagato gli sforzi profusi. Con un ritardo di 21’47” il corridore siciliano esce dalla classifica.

L’ordine d’arrivo

1. Dylan Teuns (Bahrain Victorious) in 3h54’41”
2. Ion Izaguirre Insausti (Astana) a 44”
3. Michael Woods (Israel Start Up Nation) a 47”
4. Tadej Pogacar (UAE Emirates) a 49”
5. Wouter Poels (Bahrain Victorious) a 2’33”

La classifica generale

1. Tadej Pogacar (UAE Emirates) in 29h38’25”
2. Wout Van Aert (Jumbo-Visma) a 1’48”
3. Alexey Lutsenko (Astana) a 4’38”
4. Rigoberto Uran (Ef Education Nippo) a 4’46”
5. Jonas Vingegaard (Jumbo-Visma) a 5′


Wimbledon, Sonego e Berrettini agli Ottavi. Avanti anche Federer

L’Italia femminile di softball è campione d’Europa