Tour de France 2021, Sepp Kuss ha vinto la quindicesima tappa. Tadej Pogacar sempre in Maglia Gialla.

LA VELLA – Sepp Kuss ha vinto la quindicesima tappa del Tour de France 2021. Con Roglic fuori dai giochi, la Jumbo-Visma ha dato il proprio via libera agli altri corridori e l’americano è riuscito a lasciare il timbro sul traguardo di Andorra andando a beffare Alejandro Valverde (a 23″). Terzo posto per Wouter Poels (a 1’15”). Il migliore degli italiani è stato Vincenzo Nibali (11esimo a 1’22”). Per il siciliano si è trattata dell’ultima frazione prima del ritiro. Il ciclista, infatti, ha deciso di abbandonare la corsa per dedicare alle Olimpiadi.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Big insieme – Nessuna particolare variazione nella classifica generale. I big sono arrivati insieme al traguardo e la battaglia per la Maglia Gialla e per il podio.

Le classifiche

In Maglia Gialla c’è sempre Tadej Pogacar. Lo sloveno arriva all’ultima settimana con 5’18” di vantaggio su Rigoberto Uran e 5’32” Jonas Vingegaard. La classifica dietro alla prima posizione continua ad essere molto compatta e per questo motivo ancora tutto può succedere. Perde, per il momento, la top ten Mattia Cattaneo. L’italiano è sceso in undicesima posizione con 14’45” di ritardo dal leader.

Pogacar continua ad essere anche il leader della Maglia Bianca di miglior giovane. La classifica degli Scalatori è comandata da Wouter Poels, mentre la Maglia Verde sulle spalle di Mark Cavendish.

Tour de France
Fonte foto: https://www.facebook.com/letour/

La sedicesima tappa

Ultimo giorno di riposo al Tour de France prima di andare a chiudere la competizione. La sedicesima tappa ha in programma 169 chilometri da Pas de la Case a Saint-Gaudens. Un percorso che si preannuncia abbastanza complicato con il Col de Port, il Col de la Corte e il Col de Porter-d’Aspet.

L’ultima salita di seconda categoria (è presente una quarta poco dopo) si concluderà a circa 30 km dal traguardo e non si escludono attacchi da lontano per mettere in difficoltà Pogacar.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/letour/


Wimbledon, Berrettini si ferma in finale. Djokovic vince in quattro set

Giochi olimpici, Tokyo 1964: la prima volta in Asia