Mathieu van der Poel ha vinto la seconda tappa del Tour de France 2021. Un successo che gli ha permesso di conquistare anche la Maglia Gialla.

GUERLEDAN (FRANCIA) – E’ Mathieu van der Poel l’assoluto protagonista della seconda tappa del Tour de France 2021. Dopo aver fallito l’assalto alla Maglia Gialla nella frazione inaugurale, l’olandese ha dominato sul Mur de Bretagna e conquistato il successo nel nome del nonno Poulidor, scomparso quasi due anni fa.

Una prestazione perfetta per il campione del mondo di ciclocross. Uno scatto sul primo passaggio sul Mur de Bretagne per prendere le misure e gli otto secondi di abbuono e poi nell’ultimo chilometro per staccare i diretti concorrenti per la vittoria. Alle sue spalle si è accesa a lotta per la Maglia Gialla con Pogacar (a 6″) davanti a Roglic. Il migliore degli italiani è Sonny Colbrelli (27° a 8″). Thomas e Nibali hanno perso 23″.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Le classifiche

Successo che ha permesso a van der Poel di conquistare la Maglia Gialla e quella di miglior scalatore. In classifica generale l’olandese ha un vantaggio di 8″ su Julian Alaphilippe (leader della classifica a punti) e 13″ su Tadej Pogacar (primo tra i giovani). Nella lotta per la vittoria finale lo sloveno ha 1″ di vantaggio su Roglic, 18″ su Carapaz e 28″ su Thomas. Il migliore degli italiani è Vincenzo Nibali (21° a 41″).

Tour de France
Fonte foto: https://www.facebook.com/letour/

La terza tappa

Una terza tappa che potrebbe vedere la fuga o le ruote veloci protagonisti. I 182,9 chilometri da Lorient a Pontivy sono molto mossi e per questo il tentativo da lontano potrebbe andare in porto. I velocisti, però, non vogliono lasciarsi sfuggire l’opportunità e le squadre si metteranno al lavoro per tenere sotto controllo la corsa.

Per van der Poel tante possibilità di conservare la Maglia Gialla. Non si esclude la possibilità di fare la volata per provare a guadagnare qualche abbuono sui diretti avversari.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/letour/


Atletica, Paolo Dal Molin migliora il record italiano dei 110 ostacoli

Pallanuoto, World League maschile: il Settebello batte anche la Grecia