Tour de France 2021, Ben O’Connor ha vinto la nona tappa. Tadej Pogacar ha attacco negli ultimi chilometri consolidando la Maglia Gialla.

TIGNES (FRANCIA) – Ben O’Connor ha vinto la nona tappa del Tour de France 2021. Dopo un attacco dalla distanza, l’australiano è riuscito a fare la differenza nella parte finale della frazione andando a conquistare il suo primo successo in questa Grande Boucle. Per lui c’è stato anche il sogno Maglia Gialla, ma nel finale il gruppo dei migliori si è dato battaglia e il distacco è diminuito. Sul podio della frazione i due italiani Mattia Cattaneo e Sonny Colbrelli.

Grande battaglia tra i big – I big si sono dati battaglia negli ultimi chilometri. A rompere gli indugi è stato Carapaz, ma ancora una volta a fare la differenza è stato Pogacar. Lo sloveno è riuscito nel finale a staccare tutti e consolidare la propria leadership. Intanto hanno alzato bandiera bianca Mathieu van der Poel e Primoz Rgolic.

Tadej Pogacar in Maglia Gialla

Sempre in Maglia Gialla Tadej Pogacar. Lo sloveno, possessore anche della Maglia Gialla, ora ha un vantaggio di 2’01” proprio su Ben O’Connor e 5’18” su Rigoberto Uran. Un Tour che sembra essere ormai chiuso dopo una settimana, ma attenzione come sempre alle sorprese. Il migliore in casa Italia è Cattaneo con la sua dodicesima posizione a 11’38” dal leader.

La Maglia Verde resta sulle spalle di Mark Cavendich, mentre quella di miglior scalatore è indossata da Nairo Quintana al termine della frazione.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Tour de France
Fonte foto: https://www.facebook.com/letour/

La decima tappa

Dopo il giorno di riposo a Tignes, i ciclisti ritorneranno in strada per percorrere 190,7 chilometri da Albertville a Valence. Si tratta di un percorso che ha qualche piccolo strappo, ma non ci dovrebbero essere particolari problemi per il gruppo. Una frazione che rappresenta una grande chance per i velocisti, ma anche la fuga proverà ad arrivare.


L’Italia femminile di softball è campione d’Europa

Giochi olimpici, Atene 1896: prima edizione, Spyridon Louis vince la maratona