23 persone sono state arrestate per traffico di beni archeologici in Italia e all’estero. Le indagini sono state condotte dalla Procura di Crotone.

CROTONE – Traffico di beni archeologici in Italia e all’estero. E’ questa l’accusa che ha portato la Procura di Crotone ad emettere un mandato di custodia cautelare nei confronti di 23 persone. Tra i fermati ci sono Giorgio Salvatore Pucci e Alessandro Giovinazzi, i due ‘capi’ di questa associazione a delinquere.

Gruppo che aveva degli ‘appoggi’ non solo in altre città italiane ma anche all’estero con diverse perquisizioni effettuate in Gran Bretagna, Germania, Francia e Serbia. “Si tratta di una prima fase d’indagine – ha detto una fonte vicina all’inchiestata citata da La Repubblicanelle prossime settimane continueranno gli accertamenti“.

Traffico di beni archeologici, il meccanismo

Un meccanismo ormai consolidato. Squadre di tombaroli si presentano con ruspe e scavavano dei veri e propri crateri per trovare i reperti da trafugare. I lavori erano gestiti da Pucci e Giovinazzi. Solo il fiuto dei carabinieri ha permesso di sgominare questa banda.

Le indagini sono iniziate dopo la segnalazione da parte della Soprintendenza della presenza di crateri rinvenuti nelle aree archeologiche del Crotonese e del Cosentino. Gli accertamenti hanno portato alla luce un meccanismo che ha permesso di trafugare beni dal valore totale di quasi 2 milioni di euro.

Carabinieri
fonte foto https://www.facebook.com/carabinieri.it/

Le indagini continuano

Ma le indagini non si fermano qui. Gli inquirenti sono certi della presenza di un finanziatore per tutte queste operazioni criminali che sono sicuramente costose. Al momento non è chiaro se c’è un coinvolgimento da parte della mafia ma gli accertamenti proseguiranno nelle prossime ore per definire i contorni di questa vicenda che ha portato al fermo di 23 persone.

Previsti anche gli interrogatori dei due ‘capi’ di questa associazione a delinquere. E dalle loro dichiarazioni si potrebbe risalire all’identità del finanziatore.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
beni archelogici cronaca crotone traffico di beni archeologici

ultimo aggiornamento: 18-11-2019


Felice Maniero resta in carcere

Firenze, 33enne ucciso a coltellate: fermato un tunisino