Tragedia a Mosca, un uomo spara sui passanti: almeno quattro morti

Subito dopo l’uomo si è barricato in casa e spara sui militari della Guardia Nazionale. Si tratterebbe di un ex militare che ha combattuto in Cecenia.

Momenti di paura e tensione a Mosca dove un uomo di 50 anni ha preso un fucile di caccia e dalla sua abitazione ha sparato sui passanti uccidendo almeno quattro persone. Al momento l’individuo si trova barricato nella sua abitazione e sta sparando sui militari della Guardia nazionale che tentato di prendere d’assalto la casa che si trova nel villaggio di Kratovo, nella regione di Mosca.

L’uomo sarebbe un ex militare che ha combattuto in Cecenia

Sono tante le indiscrezioni che al momento escono sull’identità dell’uomo: secondo quanto riporta la Tass, la persona che ha sparato ai passanti sarebbe un ex ufficiale dell’esercito che ha combattuto in Cecenia, l’agenzia Life riporta che si tratterebbe di un ex ufficiale che ha fatto parte della protezione civile e che ha combattuto in Afghanistan ai tempi dell’invasione sovietica ed inoltre scrive anche che un militare della Guardia Nazionale sarebbe stato ferito. Secondo l’agenzia Interfax i morti sarebbero tre. La casa dell’assalitore – dove sembra vivesse con la madre – sarebbe in fiamme. L’uomo avrebbe sparato sui passanti con una carabina Saiga a canna non filettata.

ultimo aggiornamento: 10-06-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X