Carini (Palermo), uccide la moglie e ferisce la figlia: 41enne arrestato

Tragedia familiare a Carini (Palermo). Un uomo di 41 anni ha ucciso la moglie e ferito la figlia prima di essere arrestato dai carabinieri.

CARINI (PALERMO) – Il pomeriggio di sabato 15 giugno 2019 si è trasformato in tragedia a Carini, in provincia di Palermo. Un uomo di 41 anni è entrato in un negozio di calzature dove ha ucciso la moglie e ferito la figlia. Il killer è rimasto, poi, barricato nel negozio per qualche ora.

Decisivo l’intervento da parte dei vigili del fuoco che sono riusciti ad entrare nell’esercizio commerciale insieme ai carabinieri. I militari hanno portato l’uomo in caserma per interrogarlo. Al momento non si conoscono i motivi di questa aggressione. Le Forze dell’Ordine preferiscono non escludere nessuna pista e nelle prossime ore saranno interrogati i parenti per cercare di capire meglio la vicenda ed eventuali dissidi famigliari che potrebbero aver portato a questa tragedia.

Auto carabinieri polizia
Auto carabinieri polizia

Carini (Palermo), uccide la moglie e ferisce la figlia: un uomo di 41 anni arrestato dai carabinieri

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, il 41enne è entrato nel negozio di calzature molto probabilmente per litigare con la moglie. Al termine della discussione ha preso il coltello uccidendo la compagna. Molto probabilmente la figlia si è messa in mezzo per difendere la madre ma il padre ha colpito anche lei con l’arma. Le condizioni della ragazza sono molto gravi e i medici non hanno sciolto la prognosi.

Dopo la tragedia l’uomo si è barricato all’interno del negozio non permettendo l’intervento immediato dei soccorritori. I vigili del fuoco sono riusciti a far entrare i carabinieri nell’esercizio commerciale per arrestare il killer. Il personale del 118 non ha potuto fare altro che constatare la morte della donna. La figlia è stata trasportata in codice rosso. Nelle prossime ore l’uomo sarà ascoltato dagli inquirenti per cercare di capire meglio i motivi di questa tragedia.

ultimo aggiornamento: 15-06-2019

X