Ciampino, cerca di sgozzare la moglie e poi si lancia dal terzo piano

Tragedia familiare a Ciampino: un uomo ha cercato di sgozzare la moglie prima di suicidarsi. La donna è in gravi condizioni.

CIAMPINO – Tragedia familiare a Ciampino, comune alle porte di Roma. Un uomo di 42 anni al termine di una lite con la moglie ha tentato di sgozzarla e poi si è lanciato dal terzo piano della loro abitazione perdendo la vita.

La donna si trova ricoverata in ospedale in gravi condizioni ma non dovrebbe essere in pericolo di vita. Sulla vicenda sta indagando la Polizia.

Ambulanza
Ambulanza (fonte foto https://www.facebook.com/inambulanza/)

Tragedia a Ciampiano, ancora da chiarire il movente

L’uomo, Alessandro Tolla, dopo che ha tentato di sgozzare la moglie, si è lanciato da una finestra della propria abitazione schiantandosi sulla terrazza del garage della palazzina. All’arrivo dei soccorritori era già morto.

Sulla vicenda sta indagando la Polizia del commissariato di Marino anche se ancora i motivi della lite sono da chiarire. La prima ricostruzione degli inquirenti lascia pensare che dopo il violento diverbio l’uomo ha prima cercato di uccidere la moglie e successivamente si è suicidato lanciandosi dal terzo piano.

All’arrivo dei soccorsi la donna aveva un profondo taglio alla gola ed il volto tumefatto. Trasportata d’urgenza al policlinico di Tor Vergata, al momento si trova in gravi condizioni.

Ancora da chiarire la dinamica dell’accaduto che ha sconvolto Ciampino, dove la coppia era conosciuta a molti abitanti.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/LaVocediReggio/

ultimo aggiornamento: 29-04-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X