Tragedia nel lago d’Iseo: due ragazzi annegano durante il bagno

Due ragazzi ghanesi di 21 e 23 anni si sarebbero trovati in difficoltà nell’acqua alta del lago.

chiudi

Caricamento Player...

Una tragedia ha sconvolto questa mattina i bagnanti sulle sponde del lago d’Iseo. Due giovani ragazzi di nazionalità ghanese, di soli 21 e 23 anni, sono morti per annegamento nella mattinata, come riportato da Repubblica, in località Marone (provincia di Brescia). A nulla sono valsi i tentativi di soccorso. I carabinieri stanno ricostruendo in queste ore la dinamica del fatale incidente. In un primo momento sembrava che i due ragazzi fossero annegati dopo aver tentato di aiutare un’amica in difficoltà, ma tale tesi sarebbe stata accantonata. A costare la vita ai due giovani l’improvvisa mancanza del fondale a tre o quattro metri dalla riva.

 

Due ventenni ghanesi annegati nel lago d’Iseo

I corpi dei due sfortunati ragazzi sono statti recuperati dai sommozatori di Montisola dopo che una loro amica italiana aveva dato l’allarme. Uno dei due sarebbe arrivato all’ospedale di Bergamo già morto, mentre per l’altro si sarebbe rivelato inutile ogni tentativo di rianimazione agli Spedali Civili di Brescia. Secondo le prime ricostruzioni i due giovani sarebbero rimasti sott’acqua per non meno di un quarto d’ora. Erano residenti uno nella provincia di Brescia l’altro a Bergamo.