Grave incidente a San Vittorio, in provincia di Frosinone, nella notte di Pasqua. Un violento scontro tra due vetture: morti tre giovani e un 52enne.

FROSINONE – E’ costata la vita a quattro persone il violentissimo scontro frontale tra due veicoli avvenuto sabato sera intorno alle 20.30.

Frosinone, incidente mortale a San Vittore

Lo schianto è avvenuto sulla Casilina, nei pressi di San Vittore, in direzione San Pietro Infine, in una semicurva. D’improvviso un forte boato ha scosso la quiete della serata.
Abbiamo sentito un boato e poi solo il rumore di un motore impazzito. Davanti gli occhi una scena che difficilmente potrò dimenticare: le auto distrutte e quei poveretti senza vita. Abbiamo chiamato i soccorsi ma ci siano resi conto che per loro non c’era nulla da fare“. Così ha detto uno dei primi soccorritori giunto sul posto.

https://www.youtube.com/watch?v=-pQF4-6DPiY&ab_channel=IlPuntoaMezzogiorno

Le vittime

L’impatto è avvenuto a causa dell’oscurità e probabilmente per l’alta velocità o una manovra azzardata di una delle due auto. Le salme sono ora nella camera mortuaria di Cassino a disposizione dell’autorità giudiziaria. I carabinieri della compagnia di Cassino stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’incidente.
A bordo della Mito rossa, che per cause ancora in fase di accertamento si è scontrata con una Fiat idea, viaggiavano Carlo Romanelli, 19 anni da compiere a luglio; Matteo Simone, 19 anni e Luigi Franzese, 20 anni. L’ultima vittima è il conducente dell’Idea, Claudio Amato, 52 anni residente a Campo Zillone, frazione di Mignano Montelungo. Quest’ultimo è morto appena giunto in ospedale.


Zona Rossa, vietata la vendita degli assorbenti, non sono un bene di prima necessità

Rider in coma a Ferrara, problemi per la pratica di infortunio. Interviene il ministro Orlando