Maltempo a Livorno, trovato ultimo disperso: otto morti

Un’ondata di maltempo si è abbattuta sulla costa toscana alle otto di sabato sera: tre cadaveri sono stati trovati nella zona di Monterotondo, non lontano da Montenero, sulle colline di Livorno.

chiudi

Caricamento Player...

12 settembre ore 12.00 – È stato trovato morto l’ultimo disperso, Gianfranco Tampucci, l’ultimo assente sull’elenco dei soccorritori e dei ricercatori. Il bilancio delle vittime sale a otto.

11 settembre – Sono riprese dalle prime luci della mattina le ricerche dei due dispersi.

AGGIORNAMENTO ORE 18.15 – È stato trovato il corpo di uno dei due dispersi: si tratta di Martina Benchini di 34 anni che era in un giardino privato nella zona di Antignano. Continuano le ricerche per ritrovare Gianfranco Tampucci. Il bilancio quindi sale a sette morti.

TOSCANA – Il maltempo si è abbattuto con sulla costa tra le province di Livorno e Pisa a partire dalle 8 di sabato sera. Per ore, la pioggia e il vento forte non hanno dato tregua alla costa toscana.

Vittime nel livornese

Il maltempo ha purtroppo lasciato dietro di sé alcuni morti. I vigili del fuoco hanno ritrovato tre cadaveri nella zona di Monterotondo, non lontano da Montenero, sulle colline della città labronica. Il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, ha dichiarato: “La situazione è molto problematica, critica, spero non sia un disastro. Ha piovuto tantissimo, ci sono grosse difficoltà, sono esondati alcuni corsi d’acqua, vengono segnalati smottamenti a Montenero“. Si segnalano gravissimi danni specie nella zona sud, con scantinati e strade invase dall’acqua e auto spazzate via. La situazione più critica nei quartieri di Collinaia e Ardenza e Montenero, per l’esondazione di alcuni dei torrenti cittadini e il fango che ha invaso gli scantinati delle case. Persone sfollate nel quartiere di Salviano, mentre a Quercianella nella zona della stazione si è registrata una frana che ha interessato l’Aurelia.

Altre situazioni critiche

A Quercianella, nel livornese, è stato evacuato un campeggio. Nel Pisano, a San Giorgio di Cascina, quattro ragazze in auto rimaste bloccate in un sottopasso e rifugiatesi sul tetto del veicolo sono state messe in salvo dai vigili del fuoco.

ORE 9.55 – Purtroppo il bilancio delle vittime causate dal maltempo si fa più pesante: i vigili del fuoco di Livorno parlano di cinque morti. Al momento, ritrovato sicuramente un quarto corpo nello scantinato dove erano stati già rinvenuti i tre cadaveri.

ORE 13.00 – Salgono a sei le vittime del maltempo a Livorno. Quattro di essi sono membri di una stessa famiglia: un bimbo di 4 anni, i due genitori e il nonno. Al momento risultano quattro dispersi.

ORE 15.30 – E’ stato ritrovato il cadavere di uno dei due dispersi che mancavano ancora all’appello: l’ultimo bilancio è ora di sette morti.