Treno deragliato a Milano, quattro persone iscritte nel registro degli indagati

Le indagini sul treno deragliato a Milano proseguono. La Procura ha iscritto nel registro degli indaga quattro persone. Il reato principale è disastro ferroviario colposo.

MILANO – A pochi giorni dall’incidente ferroviario alle porte di Milano, nel quale hanno perso la vita tre persone, sono stati iscritti nel registro degli indagati quattro persone. Nell’indagine, passata da ignoti a noti, l’ipotesi di reato principale è disastro ferroviario colposo. Questa iscrizione è un atto dovuto per consentire agli indagati di partecipare, tramite loro esperti, alla super consulenza e alle autopsie.

Incidente ferroviario a Milano, quattro persone iscritte nel registro degli indagati

Sono quattro le persone iscritte nel registro degli indagati per l’incidente ferroviario alle porte di Milano. Si tratta dell’amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana, Matteo Gentile, il direttore produzione della stessa società, Umberto Lebruto, l’amministratore delegato di Trenord, Cinzia Farisé e il direttore operativo della stessa società, Alberto Minoia. L’ipotesi di reato, oltre che disastro ferroviario colposo, è anche quello di omicidio colposo plurimo per la morte delle tre donne nell’incidente. Per domani è prevista la notifica degli avvisi di garanzia in vista delle perizie tecniche.

L’indagine prosegue e nei prossimi giorni ci potrebbero essere altre novità ed altre persone dovrebbero essere iscritte nel registro degli indagati.

ultimo aggiornamento: 29-01-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X