Tragedia sfiorata a Trento: un 49enne è stato inseguito da un’orsa mentre passeggiava col suo cane. A salvarlo è stata una recinzione.

Il fatto è accaduto a Trento. Ivano Maurina 49enne di Spormaggiore (Trento) è il protagonista della vicenda, che ha fortunatamente avuto un lieto fine. Ivano era uscito – come tutte le mattine – insieme al suo cane Holly. Ad un certo punto si è trovato davanti ad un’orsa. 

L’animale lo ha inseguito per i boschi per un lungo tratto, quando finalmente è riuscito a seminarla. La sua salvezza è stata una recinzione, che l’uomo è riuscito a scavalcare. In questo modo l’orsa non ha potuto raggiungerlo. La potenziale tragedia è finita bene fortunatamente. 

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La vicenda 

Ivano Maurina, mentre passeggiava con il suo cane, ha visto un cucciolo di orso intento ad arrampicarsi su un albero. Il suo racconto a l’Adige: «Quando ho visto il piccolo ho subito immaginato che avrebbe potuto esserci la madre. Così, ho iniziato ad arretrare, ma da un cespuglio è spuntata l’orsa che ha iniziato a venire verso di me».  

Orso bruno

Naturalmente, l’animale vedendo l’uomo vicino al suo piccolo e percependolo come una minaccia, ha iniziato ad inseguire il 49enne ed il suo cane. A quel punto Ivano ha iniziato a correre. L’agghiacciante racconto: «La sentivo sempre più vicina, a un certo punto pensavo che me la sarei trovata sulla schiena da un istante all’altro», ha detto al quotidiano locale. Grazie ad una recinzione Ivano ha potuto salvare la sua vita e quella del suo cane.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 01-08-2022


Riccione, i dubbi sulla morte di Giulia e Alessia Pisanu 

Nuovo omicidio a poche ore da quello di Alika nessuno interviene