Tromba d’aria nel Casertano, sollevate auto e roulotte

Serata e notte di paura nel Casertano dove una tromba d’aria ha sollevato auto e roulotte. Ci sono diversi feriti che però non sono in gravi condizioni.

CASERTA – Serata di paura a Caserta. Una tromba d’aria – che somigliava molto a un tornado di potenza F2 (su una scala di 5) ha investito i comuni vicino alla provincia campana con danni e super lavoro dei Vigili del Fuoco. Il bilancio parla di ben otto feriti di cui solo uno in gravi condizioni.

Tromba d'aria Caserta
Tromba d’aria Caserta (fonte foto https://twitter.com/Mirosa_Ros)

Tromba d’aria a Caserta, paura per auto e roulotte

La pioggia e il vento forte si sono abbattute in particolare su San Nicola la Strada, San Marco Evangelista, Marcianise e San Tammaro, creando enormi problemi alla circolazione anche sull’A1.

Un autocarro si è ribaltato in un’area di servizio mentre sei roulotte sono letteralmente volate da un rimessaggio ubicato all’esterno dell’autostrada e si sono schiantate nei pressi del casello di Caserta Sud, con pezzi di lamiera ricaduti sulla carreggiata autostradale. Alcune auto sono state colpite e diverse persone ferite.

La tromba d’aria ha abbattuto alberi, pali della pubblica illuminazione e segnali stradali, cartelloni pubblicitari, insegne di esercizi commerciali, come quella di un fast food a San Nicola la Strada, che si è abbattuta su alcune auto vuote.

Le aree più colpite sono state quelle di Recale, San Nicola la Strada, San Marco Evangelista e Maddaloni, dove la tromba d’aria ha causato danni per diverse migliaia di euro. Qui la forza del vento ha sollevato e divelto il tetto di diverse abitazioni, rese di fatto inagibili dalla tromba d’aria.

Nelle ultime ore sono state decine gli interventi adopera degli uomini dei Vigili del Fuoco, chiamati a soccorrere o a mettere in salvo cittadini in situazione di pericolo o rimasti bloccati a causa del vento.

Il video della tromba d’aria a Caserta

 

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 13-03-2018

Francesco Spagnolo

X