Truffa auto di importazione come difendersi e dormire tranquilli

Truffa auto di importazione come difendersi e accertarsi di essere nella legalità

Truffa auto di importazione come difendersi, come capire se l’acquisto è legittimo e come capire se l’affare è reale.

Un mercato che tenta ma che richiede attenzione

Chiunque si trovi a decidere come acquistare una nuova auto, prima o poi, avrà almeno sentito parlare delle auto di importazione. I vantaggi, all’apparenza, sono molto cospicui. Specialmente se ci si rivolge alla Germania e ai suoi marchi più conosciuti e apprezzati. Parliamo per esempio di Audi, Volkswagen, Mercedes, Opel e BMW.

Tutte le auto di questi marchi si trovano a prezzi nettamente inferiori a quelli praticati dai concessionari ufficiali italiani. Ma non sempre è tutto oro quello che luccica. Spesso questo tipo di mercato nasconde delle vere e proprie truffe. E rischia di causare gravi grattacapi all’acquirente, incluso il sequestro dell’auto e perfino l’incriminazione.

Il grosso problema dell’IVA

Tutta la questione ruota intorno alle tasse e al versamento dell’IVA. Tracciare chi ha versato l’IVA e a chi, in questi casi, può essere estremamente complesso e si rischia di perdersi in cavilli, leggi, burocrazia e infinite altre complicazioni.

Il problema è che questo tipo di truffa è in costante crescita, per cui la Motorizzazione non riesce più ad effettuare tutte le verifiche. Di conseguenza, delega il compito di controllare alla magistratura, che se vede qualcosa che non va prima sequestra, poi accerta… e intanto passano gli anni.

Come difendersi

Come dicevamo, capire con precisione se gli obblighi di IVA sono stati assolti in modo completo è un processo molto difficile. Spesso richiede mesi anche agli organi preposti stessi. Alcuni la fanno franca, alcuni non hanno mai problemi. Altri, per quanto le loro intenzioni siano buone, si ritrovano in incubi che non finiscono più.

Il consiglio è che, se qualsiasi cosa e qualsiasi passaggio non risulti perfettamente chiaro e giustificato, conviene abbandonare l’affare.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 02-12-2016

Redazione News Mondo

X