Trump continua ad essere nella bufera negli Stati Uniti per il Russiagate.

Primo viaggio in Arabia Saudita per il presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Questo pomeriggio sarà a Riad dove farà un discorso: “Opporsi all’estremismo islamico e ai gruppi di terrore islamico che ad esso si ispirano“, queste sono alcune anticipazioni di quello che dirà diffuse dalla Casa Bianca.

“Sono uniti si può fermare questa barbarie”

Donald Trump ribadisce: “Dobbiamo restare uniti contro l’uccisione di musulmani innocenti, l’oppressione delle donne, la persecuzione degli ebrei e il massacro dei cristiani. I leader religiosi devono lanciare un messaggio chiaro. Le barbarie non vi porteranno nessuna gloria, la pietà al male non vi porterà nessuna dignità. Se scegliete la via del terrore, la vostra vita sarà vuota, la vostra vita sarà breve a la vostra anima sarà condannata“.

Trump nella bufera negli States

Intanto continua la bufera negli Stati Uniti per il Russiagate. Nella giornata odierna è arrivato il duro attacco dal presidente del partito democratico Usa Tom Perez: “E’ il presidente più pericoloso della storia americana. Se ne deve andare“. A prendere le distanze dal presidente Usa è anche il cofondatore di Twitter Evan Williams che ha chiesto pubblicamente scusa in un’intervista al New York Times per il contributo che il social media potrebbe aver dato alla vittoria elettorale di Donald Trump. “E’ stata un brutta cosa, perché senza Twitter molto probabilmente non sarebbe diventato presidente. Mi dispiace“.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Arabia Saudita primo piano TRUMP viaggio Trump

ultimo aggiornamento: 21-05-2017


Russiagate, coinvolto un funzionario della Casa Bianca: forse genero di Trump

Corea del Nord, nuovo test missilistico da Pyongyang nel Mare dell’Est