L’ultima ipotesi di Trump: armi nello spazio per la sicurezza del Paese

In un clima che ricorda pericolosamente quello della Guerra Fredda, il presidente americano Donald Trump starebbe pensando all’installazione di armi nello spazio.

Non c’è nulla di ufficiale ma l’ipotesi che sta prendendo piede in America è una di quelle destinate a far discutere. Stando a quanto riferito dai media statunitensi, il presidente Donald Tump starebbe prendendo in considerazione l’ipotesi di installare armi nello spazio per garantire la sicurezza al suo paese.

Usa, Donald Trump starebbe pensando all’installazione di armi nello spazio

La notizia è stata lanciata da un funzionario dell’amministrazione Trump, il quale ha fatto sapere che gli Stati Uniti stanno prendendo in considerazione l’ipotesi di schierare armi nello spazio.

Si tratterebbe, stando a quanto appreso, di laser e satelliti in grado di intercettare e neutralizzare i missili lanciati contro gli Stati Uniti d’America. La protezione, si apprende, riguarderebbe anche gli interessi esteri, ossia quelli coltivati al di fuori dei confini nazionali.

Donald Trump
07.07.2017,Germany,GER, G20 Hamburg Summit Meeting, Donald Trump, Pr‰sident der Vereinigten Staaten von Amerika (USA) 07 07 2017 Germany ger G20 Hamburg Summit Meeting Donald Trump President the United States from America USA

Armi nello spazio in grado di eliminare i missili prima ancora che vengano lanciati

Ma c’è anche una seconda ipotesi decisamente più aggressiva. Si tratta dell’installazione di armi in grado di eliminare i missili prima ancora che vengano lanciati o, al più tardi, pochi minuti dopo il lancio, un’eventualità che potrebbe comportare ripercussioni anche gravi per la popolazione civile.

Al momento la notizia non è ancora ufficiale ma sembra che il presidente Donald Trump possa annunciare e svelare il piano già nelle prossime settimane.

I rapporti con la Russia

I riflettori si spostano inevitabilmente sulla Russia. Negli ultimi mesi il presidente Vladimir Putin aveva apertamente criticato la politica estera adottata da Donald Trump e nella conferenza alla fine del 2018 aveva sottolineato come il mondo, a suo avviso, stia sottovalutando il rischio di una catastrofe nucleare. E in molti già parlano di una nuova corsa agli armamenti.

ultimo aggiornamento: 17-01-2019

X