Trump a Kim Jong-un: “Il mio pulsante nucleare è più grosso”

Il presidente americano Donald Trump ha replicato al leader nordcoreano dopo le affermazioni minacciose di fine anno di Kim Jong-un. “Corea del Nord mai nuclearizzata”, ha ribadito l’ambasciatrice Haley.

chiudi

Caricamento Player...

WASHINGTON (USA) – Sale il livello verbale dello scontro tra Stati Uniti e Corea del Nord. Il presidente americano Donald Trump ha detto attraverso twitter: “Il leader nordcoreano ha dichiarato che il pulsante nucleare è sempre sulla sua scrivania. Qualcuno di questo regime esaurito e alla fame lo informi per favore che anch’io ho il pulsante nucleare, ma il mio è molto più grande e più potente del suo, e il mio funziona“.

Le parole al Palazzo di Vetro

Dall’Onu, l’ambasciatrice americana Nikki Haley rincara la dose: “Non accetteremo mai una Corea del Nord nuclearizzata. C’è altro da fare per assicurare l’attuazione delle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza sulla Nord Corea. Nuovo test missilistico? Spero che questo non accada, ma se accadrà dovremo adottare altre misure“.

La minaccia di Pyongyang

Nel discorso di fine anno, Kim Jong-un aveva detto: “Il pulsante nucleare è sempre sul mio tavolo. I nostri missili possono raggiungere il territorio degli USA, questa è la verità. Noi abbiamo raggiunto l’obiettivo di completare la nostra forza nucleare nel 2017. Ora abbiamo bisogno di produrre testate nucleari e missili balistici ed accelerare il loro dispiegamento. Gli Stati devono sapere che il pulsante per le armi nucleari è sul mio tavolo, questo non è un ricatto, ma la realtà“.