Tuning Dacia Duster

Tuning Dacia Duster, tutto quello che c’è da sapere sulle possibili pratiche di modifica alle vetture dell’azienda automobilistica rumena

chiudi

Caricamento Player...

Stai pensando di rielaborare la tua Dacia Duster? Con la liberalizzazione del tuning in Italia sono milioni gli automobilisti pronti a modificare e personalizzare la propria vettura seguendo la famosa pratica importata dagli Stati Uniti d’America.  Ecco una serie di consigli su come rielaborare la Dacia Duster, uno dei modelli di punti dell’azienda automobilistica rumena.

Cosa è il tuning?

Per chi non lo conoscesse il “tuning” è un pratica nato durante i primi anni ’60 in America e successivamente arrivata in Europa ed Italia. Tuning, dal verbo inglese to tune, significa accordare, regolare, mettere a punto. Il termine rappresenta a pieno la pratica del tuning che consiste nel rielaborare l’aspetto estetico e interno di una vettura. Il tuning, infatti, va a toccare non solo l’aspetto puramente estetico di una vettura, per intenderci la carrozzeria, ma anche parti interne come il motore, sistema frenante, assetto su strada e tanti altri. La pratica, diffusissima negli ultimi anni, prevede una precisa regolamentazione in modo che il cliente non possa eccedere andando ad oltrepassare quelli che sono gli standard riconosciuti e stabiliti dalle aziende produttrici.

Accessori tuning Audi

La Dacia Duster prevede due modelli di allestimento: la Elia Most Dark Basic e la Most Dark XL. Il modello Elia presenta con un bull-bar, luci diurne a led che sostituiscono i fendinebbia e il nuovo logo Elia che fa dimenticare il classico Dacia posto sulla calandra. La nuova Dacia presente sulla parte posteriore una barra di protezione utile per proteggere nelle uscite più estreme e due terminali di scarico cromati. Anche la fiancata viene completamente rivisitata con cerchi in lega a cinque razze con 18 millimetri di diametro e pedane sulla base portiere. La XL, invece, è ancora più bassa per via di nuove sospensioni rivisti, spoiler sul tetto, luci sulle barre longitudinali. E ancora: cerchi in lega da 20 millimetri di diametro, cromature sulle maniglie e specchietti e luci posteriori a led.