Tutte le novità dell’Apple Keynote del 9 settembre

Ieri, 9 settembre, si è tenuto un nuovo Apple Keynote, che annuncia alcune importanti novità: iPhone 6s, il nuovo iPad Pro da 12,9 pollici e la nuova Apple TV, oltre a una serie di novità tecniche e aggiornamenti.

chiudi

Caricamento Player...

Sui prodotti Apple si possono avere le opinioni più disparate, dal rispetto all’indifferenza passando per il fanatismo di chi si mette in coda con giorni di anticipo per i nuovi prodotti. Tutti però dobbiamo concordare su un punto: gli Apple Keynote, gli eventi che con cadenza quasi regolare presentano prodotti e novità, sanno attrarre sempre un grande pubblico, tra appassionati e giornalisti (come testimoniano anche i Trend di Google in occasione dei diversi eventi).

Anche se queste presentazioni non hanno più lo smalto che avevano con il compianto Steve Jobs, il nuovo CEO Tim Cook è riuscito comunque nel difficile compito di conservare gli interesse per questi eventi, anche se le novità rilevanti sembrano non arrivare più con la frequenza di un tempo.

L’intero evento dura quasi due ore ed è visibile direttamente sul sito ufficiale di Apple, ma non si tratta solo di una presentazione. Per chi ha fretta di conoscere i prodotti sono disponibili in Rete diversi riassunti, per esempio quello da meno di dieci minuti di Engadget o quello ancora più condensato di Wired.com. Le novità più rilevanti sono quattro, tutte già visibili sul sito ufficiale Apple, eccole nell’ordine in cui sono state presentate:

Apple Watch

Dal punto di vista del design, saranno disponibili alcune nuove versioni realizzate in collaborazione con Hermès che, pur mantenendo intatto lo stile di Apple Watch, lo rendono a tutti gli effetti un oggetto di moda. Sotto il profilo tecnico invece è in arrivo il nuovo sistema operativo WatchOS 2. Tra le novità, oltre ad alcuni nuovi quadranti, la possibilità per le App di terze parti di mostrare informazioni sul display principale grazie alle Complicazioni. Interessante la funzione Time Travel, che permette, ruotando la rotella sul lato del telefono di “scorrere” la giornata visualizzando, per esempio, gli eventi programmati.

iPad Pro

Un nuovo iPad che punta a un settore in cui i diretti concorrenti, per esempio Surface di Microsoft, si stanno muovendo molto bene, quello del business e dell’utilizzo professionale. Decisamente più grande dei predecessori, iPad Pro ha un display Retina da 12,9 pollici capace di raggiungere la risoluzione di 2.732 x 2.048 pixel ed è dotato di A9 a 64 bit, il più potente processore mai utilizzato su un iPad. Ciononostante è poco più spesso di iPad Air 2 e il peso è inferiore agli 800 grammi. Insieme a iPad Pro sono stati presentati due accessori ufficiali che non hanno mancato di sollevare qualche perplessità: Apple Pencil, cioè uno stilo a livelli di pressione per disegnare o prendere appunti, e Smart Keyboard, una cover con tastiera integrata. Queste due novità sono state oggetto di qualche critica da parte di appassionati ed esperti. La prima perché fu proprio Steve Jobs in persona, alla presentazione del primo iPhone, a criticare l’uso degli stilo, le “pennette” di plastica, per la digitazione (il video si può vedere qui), il secondo perché iPad Pro, equipaggiato con quel tipo di tastiera, ricorda davvero molto il prodotto concorrente Surface di Microsoft, che ha sempre fatto della tastiera un punto di forza. Le specifiche di iPad Pro sono disponibili sul sito Apple confrontate con quelle degli altri iPad.

Apple TV

Rinnovata dopo diversi anni, la nuova versione di Apple TV punta, come tutti i prodotti “smart” moderni, all’utilizzo delle App, in particolare quelle dei diversi fornitori di contenuti in streaming, ma non solo. Anche il mondo del gaming è nel mirino di Apple, in particolare quello dei casual gamer, cioè le persone o i ragazzi in cerca di un po’ di svago senza l’impegno dei videogame più complessi. Per questo, oltre a una buona scelta di titoli, Apple offre un nuovo sistema di controllo per Apple TV, TV Remote, dotato di superfici sensibili al tocco e accelerometro, utilizzabile anche come controller per i videgiochi. Anche in questo caso Apple mette a disposizione una pagina di confronto fra il nuovo modello di Apple TV e quello precedente.

iPhone 6s e iphone 6s Plus

Come avevamo anticipato, una delle novità più rilevanti a riguardo della nuova generazione di iPhone è 3D Touch, il nuovo sistema di controllo in grado di riconoscere diversi livelli di pression. I nuovi iPhone 6s inoltre dispongono di una videocamera da 12 Megapixel in grado di registrare in modalità 4K e del nuovo processore A9 a 64 bit, oltre a un nuovo sistema di riconoscimento delle ipronte digitali ancora più evoluto. Anche in questo caso possiamo confrontare i nuovi modelli con i predecessori.

SFOGLIA LA FOTOGALLERY: CLICCA QUI

Fonte foto copertina: Apple